xGuerra-siriana-720x384.png.pagespeed.ic.euqZkfl57I

Tamburi di Guerra

18 aprile 2018 / di / 0 Commenti

La settimana scorsa tre paesi membri permanenti del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, gli Stati Uniti d’America, la Gran Bretagna, tradizionale alleata militare, e la Francia che aspira al ruolo di galletto nell’Europa continentale di un’Unione europea a pezzi, hanno fatto rullare i tamburi di guerra, quelli fatti con pelle d’asino dal suono più cupo, emesso per intimorire come preludio a nuove operazioni.

Leggi tutto
74_-_storia_pizza

4 Marzo 2018: “La Vittoria dei Dimenticati”

3 aprile 2018 / di / 0 Commenti

NON DELUDIAMOLI! di Alessandro P. Benini * «Specchio, specchio delle mie brame, chi è la più bella del reame?», recitava con arroganza la regina Crimilde nella favola di Biancaneve. È più o meno, quello che accade di questi tempi post elettorali, dove , al posto della malvagia regina, i leaders politici si palleggiano l’onere e l’onore di formare un governo. Vedremo poi se al confronto del muro contro muro subentreranno le alchimie della spartizione o il salto nel buio di una nuova tornata elettorale. Quello, invece, che, ad un semplice sguardo, salta agli occhi è l’attuale composizione geografica del voto del 4 marzo: se mettiamo a confronto le due cartine dello stivale, così come risultano con i confini ben delineati dalla volontà popolare, si evidenzia ancora una volta la marcata differenziazione tra Nord e Sud.

Leggi tutto
1508997613-omnrm-20171025183512-24759766

Lo Spirito Settario del M5S

24 marzo 2018 / di / 0 Commenti

Sicuramente il Movimento 5 Stelle non può definirsi una setta, sarebbe, infatti, una definizione fuori dalla realtà: le sette sono solitamente gruppi limitati di individui, invece il M5S è una vasta comunità politica. I pentastellati hanno, però, un chiaro comportamento settario, amplificato dalla loro presenza in Internet e favorito dalle condizioni di un’Italia in grave disagio sociale, economico. Il proselitismo attraverso la rete ha consentito, infatti, la diffusione del modello di condotta politica pentastellata che contro il sistema vigente vuole affermarsi come unico ruolo giusto e indiscutibile perché espressione diretta del solo soggetto e valore possibile, il popolo.

Leggi tutto
terza-repubblica-no-e-sempre-la-prima_779dc7c8-2618-11e8-a3b5-3c1a9d4ce6c7_998_397_big_story_detail

La “Terza Repubblica” sotto il segno delle 5 Stelle ?

21 marzo 2018 / di / 0 Commenti

È NATA LA TERZA REPUBBLICA IN 3 D La legislatura del 2013, durata cinque anni e morta il 3 marzo 2018, si è consumata in un delitto perpetrato contro il M5S, già allora primo movimento politico per consensi popolari, e contro gli interessi del popolo italiano. Di esso dovranno rispondere, di fronte ai cittadini ed alla storia, tutti i politici che hanno servilmente obbedito a chi inseguiva il sogno di imporre il proprio volere a colpi di fiducia su una riforma costituzionale scritta con la zappa e su una legge elettorale pessima, pasticciata e per nulla democratica.

Leggi tutto
logoucidgrupporegionalelazio

Convegno UCID su “Il Denaro & il Governo”

21 marzo 2018 / di / 0 Commenti

“IL DENARO NON GOVERNA”   - Convegno L’ UCID Gruppo Lazio (Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti) e l’Associazione Federproprietà (Federazione Nazionale Proprietà Edilizia), con la collaborazione dell’ Associazione Ex Parlamentari organizzano una riunione per analizzare il tema in oggetto. Con l’occasione si discuterà anche sul volume: “Il denaro non governa. Politica, economia e ambiente nel pensiero sociale di Papa Francesco“, alla presenza degli Autori PIER PAOLO SALERI e  ANDREA TORNIELLI

Leggi tutto
Renzi Berlusconi Salvini Di Maio combo foto ansa-2

In attesa del 23 Marzo

13 marzo 2018 / di / 0 Commenti

Il cappello del prestigiatore di Stelio W. Venceslai Non sempre le elezioni vengono per nuocere. Ad esempio, rientrati per il rotto della cuffia in Parlamento Grasso e la Boldrini, forse torneranno in auge la sintassi e la lingua italiana, con sindaco e ministro, invece di Sindaca e Ministra. È un risultato che consola d’altre sciagure.

Leggi tutto
Baptiste_Mylondo_-_2015

Reddito di Cittadinanza… Reddito di Dignità?

10 marzo 2018 / di / 0 Commenti

UN REDDITO PER GARANTIRE UNA DIGNITÀ Un’analisi di Maurizio Bergonzini (*) Sul cosiddetto reddito di cittadinanza si è accesa una disputa propagandistica (file ai CAF, promesse elettorali, voto di scambio…) che temo faccia perdere di vista la sostanza del problema. Mi permetto quindi di proporre una mia recensione del volume di Baptiste Mylondo “Un reddito per tutti. Garantire l’accesso ai beni e ai servizi essenziali” (**). Che anche Berlusconi proponga un reddito garantito per tutti fa presagire (se non altro per la capacità dell’ex premier di individuare temi di richiamo per vaste aree di elettorato) come l’argomento sia destinato a divenire centrale nel dibattito politico.

Leggi tutto
bannerheader2

Lucio Malan per il Piemonte: incontri e iniziative

27 febbraio 2018 / di / 0 Commenti

Riportiamo alcuni degli eventi presieduti dall’ On. Lucio Malan Torino. Confprofessioni Piemonte: “Le libere professioni incontrano la Politica” 28 febbraio 11:00 - 12:00 Luogo: Confprofessioni Piemonte Via San Quintino 32, Torino  Torino. “Un voto per cambiare”: il programma del centrodestra 28 febbraio 18:00 – 20:00 Luogo: Centro Studi “San Carlo” Via Monte di Pietà 1, Torino Pinerolo. CNA e Commercianti Pinerolo e Torino: incontro con i candidati del territorio 28 febbraio 20:45 - 22:00 Luogo: Salone dei Cavalieri Via Giolitti 6/9, Pinerolo Cavour. Incontro con gli agricoltori 1 marzo 18:30 - 20:30 Luogo: Complesso sportivo “Bocciofila di Cavour” Via Vigone 3, Cavour Torino. Confartigianato: confronto “Per tornare a crescere” con i candidati e le imprese 1 marzo 20:45 - 22:45 Luogo: Confartigianato Torino, Sala riunioni e convegni Via Fréjus 106, Torino Villanova d’Asti. Dibattito elettorale 2 marzo 20:00 - 22:00 Luogo: Agriturismo “Stella Polare” Strada del Cappello 31, Villanova d’Asti Il programma potrebbe subire variazioni e l’aggiunta di nuovi eventi. Per tutti gli aggiornamenti visita il sito www.luciomalan.it

Leggi tutto
banca

Contro ogni “Diktat Bancario”

23 febbraio 2018 / di / 0 Commenti

SARA’ CONFERMATA LA PREVALENZA della LEGGE,  oppure …..   solo nei rapporti con le banche -  il rispetto di circolari giustificherà un diverso criterio di calcolo?  _________________a cura di Roberto Di Napoli Saranno le Sezioni Unite della Corte di Cassazione, a breve, a pronunciarsi sulla questione della rilevanza o meno, nella determinazione del TEG (tasso effettivo globale) e, dunque, ai fini della verifica di usurarietà, delle commissioni di massimo scoperto previste o addebitate nei rapporti di conto corrente[1].  Il problema -di estrema importanza visto che l’inclusione o meno di tale voce di costo nel calcolo del tasso effettivo influisce sul risultato che ne consegue in termini percentuali e, di fatto, quindi, sul superamento o meno del tasso soglia- è stato oggetto, soprattutto nell’ultimo decennio, di due opposti orientamenti giurisprudenziali.

Leggi tutto
bitcoin

Bitcoin in altalena – Investitori in pena

21 febbraio 2018 / di / 0 Commenti

C’è dell’altro nel grande calderone del mercato monetario, ed è un qualcosa, che, al confronto, derivati, obbligazioni strutturate e subordinate, note per aver messo in pericolo e peggio ancora, i portafogli di banche e finanziarie, per non parlare di quella moltitudine di risparmiatori un tempo definite “parco buoi”, ed è una bomba ad orologeria piazzata nel bel mezzo di un mercato dove l’incertezza domina sovrana: la valuta virtuale, più nota tra gli addetti ai lavori come Bitcoin. Quando sia nata, questa moneta che vola nell’etere, non è molto chiaro; l’inventore, secondo alcune fonti asiatiche, sarebbe stato Satoshi Nakamoto, un giapponese estraneo ai grandi mercati borsistici che nel 2008 ha lanciato l’idea di una criptovaluta capace, senza spostamenti di capitali reali, di polarizzare l’attenzione degli investitori. All’inizio dell’anno, un Bitcoin, nell’Impero del Sol Levante, valeva duemilionitrecentomila yen, pari a circa ventimila euro, che, nel giro di due settimane, ha subito un dimagrimento del 50%. Insomma, se è vero che una valuta digitale non è poi così concreta, è altresì vero che la sua eterea sostanza è estremamente volatile. A determinare la pesante erosione sono state le misure decise da Cina e Corea del Sud, tendenti a regolarizzare in modo restrittivo il […]

Leggi tutto
papero

Cosa è il Litecoin, valuta digitale cugino del Bitcoin

20 febbraio 2018 / di / 0 Commenti

Chissà cosa direbbero i nostri nonni se potessero vedere che oggi si possono effettuare pagamenti con monete virtuali. Sembra assurdo immaginarli alle prese con calcoli e transazioni finanziarie  senza banconote di carta, ma oggi in molti usano questo strumento elettronico, infatti sono sempre di più le aziende commerciali che accettano questo tipo di moneta.  Oltre ai Bitcoin è approdata sul mercato virtuale il Litecoin, considerato suo cugino. Entrambe le monete possono essere usate per acquistare beni reali, dai software alle automobili e non essendo emessi da una banca o un’autorità centrale, chi se ne serve può farlo direttamente, in qualunque paese del mondo, senza passare attraverso intermediari.

Leggi tutto
731e6a3570fa0c442d532cec309fac

“Noi con L’Italia” – intervista all’Arch. Paolo Pecorari

20 febbraio 2018 / di / 0 Commenti

CONSUL PRESS intervista l’Arch. PAOLO PECORARI, candidato alla Regione Lazio  Come riorganizzare una Nuova “ARCHITETTURA” Ambientale – Sociale – Umana del NOSTRO PAESE Paolo Pecorari, classe 1965, nato a Mantova ove risiede anagraficamente pur vivendo prevalentemente in Roma, è coniugato ed è padre di due figli, rispettivamente studentessa universitaria Chiara e studente liceale Francesco. Laureatosi nel 1994  in Architettura presso il Politecnico di Milano, ha subito iniziato a collaborare con importanti Studi di Architettura e Società di Costruzioni, tra cui lo Studio Internazionale di Architettura del Paesaggio Novello Giardini Italiani di Montichiari (BS) e le Società di Costruzioni del Gruppo Mezzaroma, di Roma.Fin dal 1997 è iscritto all’Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Mantova.

Leggi tutto
Usura e Commissioni di Massimo Scoperto

Usura e Commissioni Bankarie sul massimo scoperto.

19 febbraio 2018 / di / 0 Commenti

_______________a cura di ROBERTO DI NAPOLI

Leggi tutto
associazione-nazionale-commercialisti

Per il 4 Marzo, Memorandum dei Commercialisti al “mondo della politica”

15 febbraio 2018 / di / 0 Commenti

Comunicato Stampa congiunto  ANC–CONFIMI INDUSTRIA ELEZIONI 2018 IL MANIFESTO di IMPRENDITORI  &  “PROFESSIONISTI dell’ECONOMIA” ai POLITICI in corsa per le ELEZIONI del 4 MARZO   Giovedì 7 Febbraio si è svolto a Roma, presso la Sala Cristallo dell’Hotel Nazionale, l’incontro che l’ A.C.N. – Associazione Nazionale Commercialisti e CONFIMI Industria hanno organizzato per confrontarsi con i rappresentanti politici candidati alle elezioni di marzo. Le due Associazioni organizzatrici hanno presentato ed illustrato al “Mondo della Politica” un documento a firma congiunta contenenti i “punti” che la stessa politica nel prossimo futuro non potrà non considerare con la dovuta attenzione, qualora abbia a cuore la crescita economica e il rilancio del Paese.

Leggi tutto
Senza titolo

Elezioni 2018: la Web Reputation dei Leader Politici

7 febbraio 2018 / di / 0 Commenti

Sala Multimediale UNINETTUNO – Piazza Grazioli, 17   venerdì 9 febbraio 2018  – h. 15,00 Elezioni 2018: la Web Reputation dei leader politici. Istruzioni per l’uso *** *** *** Protagonista sarà Matteo Flora, fondatore di “The Fool”, che presenterà i risultati del suo Rapporto sull’argomento e spiegherà come si costruisce la reputazione online dei politici e quali sono le strategie comunicative in campagna elettorale.

Leggi tutto
ParlamentoItaliano

Election Day

6 febbraio 2018 / di / 0 Commenti

Ad un mese dalle ELEZIONI PIÙ PAZZE DEL MONDO …causa l’alto tasso alcolico del ROSATELLUM I partiti che hanno approvato la legge elettorale demenziale, intestata al capo gruppo dei deputati PD Rosato, e perciò chiamata “rosatellum”, nel vano tentativo di nobilitare con un latino maccheronico un testo pazzoide, bugiardo e truffaldino, hanno fatto credere al popolo italiano che con essa viene garantita la stabilità, sventata ogni ipotesi di avventurismo, ristabilita la democrazia della libera scelta e rivalutata la rappresentanza territoriale. Nulla di più falso. L’elettorato si dividerà grosso modo in quattro fette: per il M5S, per il PD, per la Destra e per l’astensione. Dunque il risultato di tre forze elette, senza che nessuna sfiori il 40% dei voti, sarà utilizzato, da chi intende rimanere aggrappato allo status quo, come movente per resuscitare dal sarcofago il patto leonino tra FI e PD con l’obiettivo ad escludendum del M5S che sarebbe l’unica forza di rinnovamento del paese.

Leggi tutto
milano-cultura-storia

Incontro a Milano con Roberto Jonghi Lavarini

30 gennaio 2018 / di / 0 Commenti

Consul Press intervista a Milano un candidato al Parlamento 7 DOMANDE a ROBERTO JONGHI LAVARINI Roberto Jonghi Lavarini, classe 1972, è sposato con Veronica ed ha tre figlie: Beatrice, Ludovica e Margherita. Con una brillante laurea in Scienze Politiche alle spalle, oltre a svolgere una serie di attività imprenditoriali, manageriali e professionali, è notevolmente impegnato nell’ambito delle relazioni pubbliche ed istituzionali, nonché in numerose Associazioni ed in iniziative culturali e politiche. Cristiano e fedele alla Tradizione, è Cavaliere dell’Ordine dei S.S. Maurizio e Lazzaro, nonché Volontario del Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di Malta. È Vice Presidente di Aristocrazia Europea, componente di “Grande Milano”, esperto in araldica e in tradizioni popolari, studioso di storia, antropologia e geopolitica. Collabora con diverse testate giornalistiche e con alcune reti televisive, come apprezzato opinionista. Oggi è presidente del movimento Fare Fronte, è componente della Fondazione Identità e Tradizioni Europee (ITE) e del Movimento Internazionale EuroAsiatico.

Leggi tutto
padoan-gentiloni

Promesse & Proposte Pre-Elettorali

21 gennaio 2018 / di / 0 Commenti

Dal 5 marzo, dopo tante promesse, le tasche degli italiani resteranno vuote, a meno che… A novembre 2017 la Commissione europea aveva chiesto per iscritto al Governo italiano di rientrare di due decimali di Pil per recuperare il mancato taglio del deficit e rispettare i parametri del debito sui quali si era impegnato. Ove non lo avesse fatto, Bruxelles non avrebbe avuto scrupoli ad aprire, dopo Pasqua 2018, in occasione del routinario riesame quadrimestrale, la proceduradi infrazione. A questo punto è intervenuto il jolly dello scioglimento delle Camere.

Leggi tutto
Commissione-contro-sanzioni-Russia

Stop a sanzioni contro la Russia

11 gennaio 2018 / di / 0 Commenti

DALL’EUROPA, sorvegliata a vista da WASHINGTON, SOLO TIMIDE RESISTENZE SULLE SANZIONI ALLA RUSSIA di Elena Quidello* Le sanzioni contro la Russia, ulteriormente incrementate dal presidente Donald Trump, costituiscono un nuovo atto provocatorio contro Mosca, imposto dal “deep State” e sono parte di un piano prestabilito per allontanare la Russia dall’Europa e mantenere questa sotto dominazione USA. L’interesse dell’Europa nello stabilire una piena cooperazione con la Russia dovrebbe essere affermato come prioritario da parte di una Europa forte, coesa e indipendente che potrebbe rigettare le macchinazioni guerrafondaie di Washington.

Leggi tutto
poverta

Italiani a rischio povertà

7 gennaio 2018 / di / 0 Commenti

18 milioni di italiani a rischio povertà o esclusione sociale: colpa solo della crisi economica ? a cura di Roberto Di Napoli 15 dicembre 2017 – Nei giorni scorsi sono stati pubblicati alcuni dati statistici secondo cui 18 milioni di italiani sarebbero a rischio di povertà. Credo che non ci sarebbe stato nemmeno bisogno che una tale “diagnosi” del gravissimo malessere del Paese e, prima ancora, dei suoi cittadini provenisse dall’Istat: è sufficiente avere il minimo funzionamento della “vista” e una normale percezione della “triste realtà”, evidente da anni e, forse, anzi, sempre più drammatica. Sarebbe stata un’analisi ancora più completa se si fosse quantificato e pubblicato il numero dei “suicidi” negli ultimi 5 o 6 anni, il numero degli sfratti eseguiti, di rilasci di abitazioni o di chiusura di aziende. Quali sono le reali cause?

Leggi tutto