kate-middleton-baftas-2018

Bafta: Kate Middleton sceglie il verde e non il nero

19 febbraio 2018 / di / 0 Commenti

Un verde molto scuro quello scelto dalla duchessa di Cambridge ospite alla Royal Albert Hall di Londra per i Bafta, gli “Oscar inglesi”. L’ abito, di Jenny Peckham, ha però subito acceso una polemica proprio per colpa del suo colore. Infatti tutte le presenti, da Angelina Jolie a Jennifer Lawrence, passando per Lupita Nyong’o,  hanno indossato abiti neri per testimoniare il proprio appoggio al movimento Time’s Up, che come già accaduto per i Golden Globes ha chiesto di associare al look una scelta di campo precisa a favore del movimento che denuncia le molestie sulle donne chiedendo maggior tutela e  diritti.

Leggi tutto
1518088683_Kinder-Bueno-ice-misura

Kinder Bueno, Kit Kat e Starbucks…

16 febbraio 2018 / di / 0 Commenti

…e tutte le nuove stranezze! Cominciamo con la Nestlè, chiunque sia stato in Giappone sa quanto questo popolo ami il famoso Kit Kat, lo snack di cioccolato che nel Paese del Sol Levante è disponibile in ben 300 varianti tra gusti e colori diversi. Ovviamente non mancano le edizioni limitate per festeggiare le varie ricorrenze dell’anno, e l’ultima uscirà a fine in marzo in occasione della fioritura dei ciliegi e della fine dell’anno scolastico. Sono in arrivo quattro versioni, acquistabili anche online in un unico pacchetto. La prima è un’esclusiva confezione speciale la Sakura Strawberry Kit Kat, venduta nei locali premium Kit Kat Chocolatory a 1080 yen, circa 8 euro: un cilindro bianco che contiene al proprio interno un ciondolo realizzato in legno di ciliegio, con la forma del caratteristico fiore rosa, insieme con cinque mini-barrette al gusto fragola ripiene di crema preparata con foglie di ciliegio. Le altre tre confezioni sono acquistabili anche nei supermercati a 324 yen, circa 2,40 euro: in questo caso, i mini snack all’interno sono quelli classici al cioccolato al latte, quelli fondenti o ancora quelli allo iyokan, una sorta di mandarino tipico giapponese. Oltre ai fiori di ciliegio disegnati sulle confezioni, troviamo anche su ogni barretta un messaggio di incoraggiamento pensato per […]

Leggi tutto
Vivienne-backstage-protesting-by-Marta-Lamovsek-2

“T-shirt: Cult, Culture & Subversion”, la mostra a Londra

14 febbraio 2018 / di / 0 Commenti

La parola t-shirt compare per la prima volta nel 1920 nel romanzo Di qua dal paradiso di Francis Scott Fitzgerald e subito dopo venne inserita nel Merriam Webster’s Dictionary. La prima t-shirt merchandising invece è stata realizzata per l’uscita del film Il mago di Oz nel 1939, mentre Marlon Brando e poi James Dean in Gioventù bruciata l’hanno resa iconica nel suo classico colore bianco.

Leggi tutto
C_2_articolo_3122327_1_upiImmagineparagrafo

Tokyo: a scuola con Armani

13 febbraio 2018 / di / 0 Commenti

Una diatriba particolare quella intercorsa tra il preside di una nota scuola di Tokyo, nell’esclusivo quartiere di Ginza, ed i genitori degli alunni. La discussione riguarda la scelta del consiglio di istituto della scuola elementare Taimei di adottare per il prossimo anno una divisa disegnata da Armani che costerebbe intorno agli 80 mila yen, circa 600 euro.  La questione è persino approdata ieri nella Dieta, il parlamento nipponico. Il preside ha deciso di cambiare il design dell’uniforme scolastica “Con l’intenzione di avere un’uniforme degna di una scuola a Ginza”  così ha spiegato la scuola. Si è poi andati al confronto con l’Associazione genitori e insegnanti, e ci sono stati almeno cinque ricorsi. La polemica è quindi arrivata in parlamento, dove Manabu Terada del Kibo No To (Partito della speranza) ha portato la vicenda all’attenzione della Commissione bilancio della Camera bassa. “Dovrebbe esserci un limite di prezzo”, ha detto il parlamentare. Il ministro delle Finanze Taro Aso ha risposto in quella sede concordando che “potrebbe essere pesante se uno studente non può affontare quella spesa” e il ministro dell’Educazione Yoshimasa Hayashi ha spiegato che vigilerà perché il costo sopportato dalle famiglie “non sia eccessivo”. Il preside e la scuola mantengono, però, il punto. […]

Leggi tutto
maria-grazia-chiuri

AltaRoma: la Chiuri ospite d’eccezione

24 gennaio 2018 / di / 0 Commenti

Dopo aver sfilato a Parigi, con la collezione di haute couture ispirata al Surrealismo, Maria Grazia Chiuri, direttrice creativa di Christian Dior, sarà l’ospite d’onore di Altaroma al via da domani 25 gennaio.  L’occasione riguarda il terzo appuntamento con il talk “Roman’s Romance”, che sabato 27 gennaio, alle ore 15:00 al Maxxi, verterà su una conversazione tutta al femminile su Roma, la creatività e l’arte. Oltre a Maria Grazia Chiuri, saranno presenti la giornalista Rai Barbara Modesti, la curatrice dell’evento Paola Ugolini e Cristiana Collu, direttore della Galleria Nazionale.  

Leggi tutto
maxresdefault

Voldemort: Origins of the Heir

16 gennaio 2018 / di / 0 Commenti

La Rowling è sempre stata abbastanza categorica riguardo i libri ed il film sul maghetto più famoso, la saga si è conclusa ed è arrivato il momento di dedicarsi ad altri progetti. Anche Animali Fantastici è da vedere in quest’ottica, il mondo della magia c’è sempre ma i protagonisti sono nuovi così come anche le tematiche. Ma, dato che lei stessa ha insegnato a milioni di lettori a non rinunciare mai alla propria fantasia, c’è anche chi ha immaginato storie ulteriori.

Leggi tutto
image

Serracchiani: “Signor/a Sindaco. Come fare quando…”

11 gennaio 2018 / di / 0 Commenti

Sembra un vero e proprio codice di stile e buone maniere quello voluto dalla Serracchiani e fatto mandare a tutti i sindaci ed amministratori del Friuli Venezia Giulia. La firma è di uno tra i più noti conoscitori del galateo italiani, Giovanni Battista Borgiani, esperto in Cerimoniale e Protocollo Nazionale e Internazionale presso la Scuola Italiana per l’Organizzazione Internazionale (SIOI).

Leggi tutto
1-epcmm0domtp7aqalzwllcg-480x279

Genderless Kei, la nuova moda “senza sesso” giapponese

8 gennaio 2018 / di / 0 Commenti

Harajuku è il quartiere di Tokyo noto per aver dato vita ad alcune delle più eccentriche mode giovanili giapponesi, diventando anche, per via di questa caratterista, una forte attrazione turistica. Ultimamente però lo street style giapponese si sta allontanando da Harajuku, forse proprio per colpa della troppa attenzione da parte dei turisti. Tuttavia, Tokyo rimane una delle più grandi e attive fabbriche di stili al mondo, dove nascono, si stratificano, cambiano e spariscono decine di correnti diverse.

Leggi tutto
8e78

Franca Sozzani: Roma omaggia la storica direttrice di Vogue

15 dicembre 2017 / di / 0 Commenti

In occasione del primo anniversario della scomparsa di Franca Sozzani, Roma si prepara a renderle omaggio con una serata evento all’Off/Off Theatre il prossimo lunedì 18 dicembre.

Leggi tutto
Karl Lagerfeld

Karl Lagerfeld e le “karlikatur”

12 dicembre 2017 / di / 0 Commenti

Conosciamo tutti Karl Lagerfeld sia per il suo genio artistico in fatto di moda e di fotografia che per essere l’orgoglioso proprietario del gatto Choupette, per non parlare poi, delle incredibili e particolari scenografie pensate per le sfilate di Chanel. Ma in pochi sanno che l’eccentrico direttore creativo ha anche una grande passione per le illustrazioni di satira politica: le “karlikatur”.

Leggi tutto
Senza titolo

Alitalia “rivestita” da Alberta Ferretti

1 dicembre 2017 / di / 0 Commenti

La storia delle divise delle hostess Alitalia ha oltre mezzo secolo, per la precisione ben sessantasei anni. Dal 1950 a oggi, le divise sono state disegnate e rielaborate da alcuni dei più noti stilisti italiani a cominciare dalle prime, firmate proprio negli anni 50 dalle sorelle Fontana. Un decennio dopo, gonna più corta e guanti bianchi per le divise firmate da Delia Biagiotti, e poi  a seguire Tita Rossi, Mila Schön, Alberto Fabiani, Florence Marzotto, Renato Balestra, Giorgio Armani e  Mondrian.

Leggi tutto
Anti-Victoria’s Secret Fashion Show

Anti-Victoria’s Secret Fashion Show: la diversità della bellezza

27 novembre 2017 / di / 0 Commenti

Le sorelle Alyse e Lexi Scaffidi hanno deciso di dar vita alla sfilata “Anti-Victoria’s Secret Fashion Show” per mettere in mostra diversi tipi di bellezza e non solo modelle taglia 38 con corpi perfetti come nella ben più nota sfilata di Victoria’s Secret.

Leggi tutto
laura-lavinia-biagiotti-903529

Laura Biagiotti apre a Roma un flagship che unisce slow e fast fashion

23 novembre 2017 / di / 0 Commenti

Lavinia Biagiotti, durante il Fashion Global Summit di Milano, ha anticipato l’apertura di un nuovo flagship nella Capitale a fine novembre. Il nuovo negozio aprirà le porte in via Belsiana 57, occuperà uno spazio di oltre 300 metri quadrati distribuiti su tre piani e per la prima volta coniugherà i concetti di slow e fast fashion.

Leggi tutto
1509713390_dg

Dolce e Gabbana al via la collaborazione con il pastificio Di Martino

4 novembre 2017 / di / 0 Commenti

Dolce e Gabbana ha deciso di creare il nuovo packaging della pasta Di Martino, il celebre pastificio napoletano che quest’anno compie 105 anni. L’iniziativa rientra nella strategia già adottata dal brand come per Smeg, con la quale ha recentemente promosso il lancio di una linea di elettrodomestici di design.

Leggi tutto
646393_20141017_hm-web

H&M e l’accusa di bruciare gli abiti

20 ottobre 2017 / di / 0 Commenti

H&M finisce sotto accusa per aver bruciato, dal 2013, circa 60 tonnellate di abiti non venduti e ancora utilizzabili. L’accusa è stata mossa dal programma televisivo danese Operation X che ha iniziato ad investigare sulla sorte dei capi invenduti del colosso svedese. Le ricerche hanno condotto i giornalisti alla società di smaltimento dei rifiuti Kara/Noveren, in Danimarca, dove avrebbero visto in prima persona l’arrivo di un lotto di merce prima che venisse distrutta. 

Leggi tutto
5841

Peter Lindbergh. A different vision on fashion photography

9 ottobre 2017 / di / 0 Commenti

Le donne immortalate dagli scatti di Peter Lindbergh, uno dei più grandi fotografi di moda al mondo, approdano alla Reggia di Venaria per la grande mostra in programma dallo scorso sabato fino al 14 febbraio del 2018. Una panoramica sull’imponente opera dell’artista, dal 1978 a oggi, con immagini iconiche di quattro decenni di lavoro e materiale esclusivo, una raccolta tra appunti personali, polaroid, provini, spezzoni di film e gigantografie.

Leggi tutto
Giovanna-Buzzi_725x400

Giovanna Buzzi

4 ottobre 2017 / di / 0 Commenti

I “Metropolitan Fashion Awards”, che vengono attribuiti ogni anno a Los Angeles a conclusione della settimana della moda, hanno inserito quest’anno per la prima volta nelle nomination anche un nome italiano, quello di Giovanna Buzzi che ha firmato nel 2016 i costumi dello spettacolo “Luzia”, ultima produzione del Cirque du Soleil.

Leggi tutto
ZHA_Maxxi_-®Hufton-Crow_4-1024x839

MAXXI e Bulgari a sostegno dei giovani

2 ottobre 2017 / di / 0 Commenti

Il museo Maxxi di Roma e Bulgari si sono uniti in una partnership di 6 anni per sostenere i giovani talenti nell’arte. L’iniziativa verrà presentata domani, 3 ottobre, nel Bulgari Hotel di Londra, insieme ai tre artisti finalisti che hanno partecipato alla selezione. All’evento, che si svolgerà in concomitanza con  la settimana di Frieze Art Fair, saranno presenti Giovanna Melandri, presidente della Fondazione Maxxi, e Nicola Bulgari, vice presidente del Gruppo Bulgari; parteciperanno ovviamente i finalisti e la giuria che li ha selezionati, composta da Bartolomeo Pietromarchi direttore del Maxxi Arte, David Elliott curatore d’arte, Yuko Hasegawa direttore artistico del Mot di Tokyo, Hans Ulrich Obrist direttore artistico della Serpentine Galleries di Londra, Lucia Boscaini, della Bulgari.

Leggi tutto
Basic RGB

Il lusso perde valore

26 settembre 2017 / di / 0 Commenti

Anche quest’anno  il lusso sta perdendo posizioni secondo l’edizione 2017 di “Best Global Brands”, la classifica dei 100 marchi globali a maggiore valore economico realizzata da Interbrand. I marchi della moda e del lusso hanno visto assottigliarsi il proprio valore rispetto all’anno precedente, tranne pochissime eccezioni

Leggi tutto
2017-09-22T172757Z_1824773200_RC1A005DC1C0_RTRMADP_3_FASHION-MILAN-VERSACE-CAVALLI

Le super top “di ieri” in passerella per l’omaggio a Gianni Versace

23 settembre 2017 / di / 0 Commenti

Donatella Versace ha riunito le super model degli anni 90 per celebrare lo stilista e fratello Claudia Schiffer, Naomi Campbell, Carla Bruni, Cindy Crawford e Carla Bruni riunite tutte da Donatella Versace che ha voluto celebrare il fratello Gianni, a 20 anni dalla morte. In passerella sfilano le stampe e le fantasie che hanno reso famoso il marchio della “medusa” negli anni ’80 e ’90; ci sono il giallo, i motivi barocchi, i loghi, il viso di Marilyn come nel dipinto di Andy Warhol e le copertine di Vogue. 

Leggi tutto
96be

Milano XL – La festa della creatività italiana

12 settembre 2017 / di / 0 Commenti

Milano XL è il progetto innovativo che animerà le vie e le piazze di Milano dal 16 al 26 settembre prossimi in concomitanza con la Settimana della Moda. Grazie ad un accordo tra il Ministero dello Sviluppo Economico e il Comune di Milano, Confindustria e Fondazione Allagammo, Milano diventerà il palcoscenico dei racconti delle filiere produttive di eccellenza e delle storie che hanno reso e rendono unico il Made in Italy nel mondo. Attraverso la realizzazione di sette grandi installazioni scenografiche, sotto la direzione artistica di Davide Rampello e l’ideazione scenografica di Margherita Palli, dislocate in diversi punti della città si farà conoscere al grande pubblico la creatività e il saper fare della manifattura italiana, che realizza prodotti di alta gamma riconosciuti a livello internazionale “una vera e propria festa, l’abbiamo chiamata così per sottolinearne il valore di inclusione, partecipazione e condivisione”, dice Davide Rampello, “in cui tutti gli invitati sono chiamati a conoscere e riconoscere l’inesauribile capacità creativa di Milano e dell’Italia”. “Con Milano XL”, spiega il sindaco Giuseppe Sala nella nota ufficiale, “la nostra città celebra la creatività e il saper fare delle imprese italiane, in una delle settimane più amate e attese dell’anno, come quella della moda. Le sette installazioni, che le […]

Leggi tutto
karla_isabelle

K2 e Karla Otto insieme per The Independents

11 settembre 2017 / di / 0 Commenti

Questo è il nome del nuova realtà creata da Isabelle Chouvet e Karla Otto, le rispettive fondatrici di K2 e Karlo Otto, due delle più influenti agenzie di comunicazione nel mondo della moda e del lifestyle.

Leggi tutto
PERSONE

Grandi stilisti in cerca di occupazione

25 luglio 2017 / di / 0 Commenti

Stilisti osannati ieri, creativi in attesa di collocamento oggi. Sul percorso professionale di molti illustri fashion designer, al termine di contratti con importanti luxury brand, sembra essere calato un velo misterioso. Dalla luce dei riflettori all’attesa di una chiamata che potrebbe tardare ad arrivare. La lista degli stilisti ‘a spasso’ comincia a essere piuttosto lunga.

Leggi tutto
Dove-comprare-online-la-Birkin-di-Hermes-usata_image_ini_620x465_downonly

Birkin in saldo su Saks.com

24 luglio 2017 / di / 0 Commenti

Anche l’iconica Birkin di Hermès, con una lista d’attesa di ben 6 anni e cifre a 5 zeri non ha resistito ai saldi. Può sembrare quasi impossibile ma invece è quanto è appena accaduto su Saks.com.

Leggi tutto
e3c6

Brand influenti: Google guida la top ten, Nutella unico italiano

10 luglio 2017 / di / 0 Commenti

E’ la tecnologia ad accaparrarsi quasi tutta l’attenzione e la fiducia dei consumatori italiani: nella top ten dei marchi più influenti nel nostro Paese solo due posizioni, l’ottava con Mastercard, e la decima con Nutella – per altro anche unico brand italiano – non riguardano ambiti tecnologici. Al primo posto della classifica – redatta da Ipsos su una indagine condotta a livello internazionale – si trova Google, seguita nell’ordine da WhatsApp, Amazon, Facebook e Samsung. E poi ancora Microsoft, Apple, YouTube, e infine appunto Mastercard e Nutella.

Leggi tutto
COVER_2000px_it_ok

Altaroma tra sfilate e kermesse

5 luglio 2017 / di / 0 Commenti

Tornano ad accendersi i riflettori su Altaroma, la kermesse capitolina che dal 6 al 9 luglio animerà la Capitale con quattro giorni di sfilate, performance e installazioni. E se è vero che all’appello manca ormai da un paio di stagioni il nome di Raffaella Curiel, restano confermati quelli di Renato Balestra, Greta Boldini e Rani Zakhem. Con una novità non indifferente. Nel calendario romano spicca infatti un nome d’eccezione, quello di Efisio Rocco Marras, figlio di Antonio Marras, da poco nominato al timone dell’etichetta I’M Isola Marras, che debutterà in passerella venerdì.

Leggi tutto
17f4

Millenials: i nuovi Paperon de’ Paperoni sempre più giovani

3 luglio 2017 / di / 0 Commenti

La gallina dalle uova d’oro è più giovane di quanto si pensi e comincia ad essere sempre più corteggiata dai marchi di lusso. Questo infatti è l’anno in cui la generazione dei Millennials, fra i 15 e i 35 anni di età, scalza quella dei Baby Boomers, un paio di generazioni precedenti, dalle attenzioni del mondo del lusso, che per conquistarli impara a parlare il loro linguaggio, molto diverso da quello dei ricchi delle generazioni precedenti. I giovani ricchi di tutto il mondo amano la cultura pop, la musica dei rapper, gli slogan impegnati. Amano giocare, sperimentare e hanno principi etici più forti dei figli del boom economico. Così cambiano le strategie commerciali dei marchi del lusso, a caccia di nuovi affari.

Leggi tutto
maradona

Maradona non ci rappresenta

30 giugno 2017 / di / 0 Commenti

Io amo Napoli, da molto tempo. Vi ho insegnato ed ho conosciuto persone formidabili, sia dal punto di vista intellettuale che da quello esistenziale. In certe condizioni, ovviamente, vi abiterei. In altre, assolutamente no. Ecco, questa notizia è perfettamente in linea con le contraddizioni, le luci e le ombre, di questa popolazione e di questa città, che resta, secondo me, l’occasione offerta al mondo per comprendere quanto ridicolo e nel contempo serio, sia l’essere umano.

Leggi tutto
1.-YNAP_London_Tech-Hub_Reception_Credits-PH-Gabriel-De-La-Chapelle

Yoox Net-a-porter si regala un mega hub digitale da 6500 mq a Londra

28 giugno 2017 / di / 0 Commenti

Yoox Net-a-porter apre le porte del suo nuovo Tech hub di Londra. Federico Marchetti, numero uno dell’e-tailer da 1,87 miliardi di euro di fatturato nel 2016, ha svelato ieri il nuovo centro dedicato al digitale, 6.500 metri quadrati nel quartiere di White city a West London progettati dall’architetto Nicholas Grimshaw che riunirà il team di 500 esperti tech presenti nel Regno Unito, a cui se ne aggiungeranno altri cento in al massimo due anni, in un’unica sede, permettendo anche un dialogo e uno scambio migliore con la squadra che opera nel quartier generale di Zola Pedrosa (Bologna).

Leggi tutto
noma-mexico-rene-redzepi-1300x867

Redzepi con il suo Noma in trasferta ha incassato 4,2 milioni di dollari in sole 7 settimane

26 giugno 2017 / di / 0 Commenti

Si possono incassare più di 4 milioni di dollari in 7 settimane aprendo un ristorante nel cuore della giungla messicana? A quanto pare si, soprattutto se si tratta di Renè Redzepi, chef e gran capo del Noma di Copenhagen – al momento chiuso e in attesa di nuova apertura nella zona di Christiania – quattro volte miglior ristorante al mondo secondo la World’s 50 Best Restaurants.

Leggi tutto
Il-significato-nascosto-del-perche-le-donne-portano-l-anello-sulla-mano-destra_image_ini_620x465_downonly

Perché le donne portano l’anello sulla mano destra?

19 giugno 2017 / di / 0 Commenti

Il significato (nascosto) del perché le donne portano l’anello sulla mano destra Da Liz Taylor a Margaret Thatcher, la storia dell’emancipazione grazie ai “cocktail rings”.  Ci sono le migliori amiche dei diamanti. E poi ci sono quelle che ne hanno paura. Col passo sostenuto di fronte ad ogni gioielleria, le donne di questa categoria finiscono per concepire l’anello - simbolo di eternità per antonomasia – come una catena morale ben stretta al dito. Un ultima fetta delle specie femminile mangerebbe diamanti a colazione e, al tempo stesso, si ricoprirebbe le mani di qualsivoglia cerchietto per celebrare una sola e una sola relazione, quella con se stessa.

Leggi tutto
croissant brioche colazioni-2

In Francia si teme la “catastrofe croissant”

16 giugno 2017 / di / 0 Commenti

Mortificato e messo all’indice per anni come uno tra gli alimenti più malsani sulla faccia della terra, e poi finalmente riabilitato, il burro è tornato oggi ad occupare il posto che gli spetta di diritto. Dopo i recenti periodi bui, in cui è stato quasi unanimemente messo da parte a causa del suo contenuto di grassi saturi, ora il burro è di nuovo largamente impiegato dall’industria dolciaria,  e il suo utilizzo ha raggiunto vette tali che l’offerta fatica a soddisfare la domanda. In altre parole, di burro non ce n’è praticamente quasi più, come riferisce il Post.

Leggi tutto
offwhite

Ikea e le sue “borse”

13 giugno 2017 / di / 0 Commenti

Demna Gvasalia, direttore creativo di Balenciaga, se ne era liberamente ispirato per creare una borsa che aveva fatto parlare il web per settimane. Ora, Ikea spera di replicare lo stesso buzz affidando per davvero la sua iconica shopper Frakta a uno dei designer del momento. A ridisegnarla sarà Off-White by Virgil Abloh, brand che la prossima settimana sarà tra gli special guest di Pitti Immagine Uomo, per quella che vuole essere una collaborazione focalizzata sui millennials e sul loro modo di concepire e acquistare design.

Leggi tutto
sassi

Valentino tranquillizza sulla situazione in Qatar

7 giugno 2017 / di / 0 Commenti

“Il Qatar a noi ha dato tanto; con un totale rispetto per il management e i creativi ci ha supportato finanziariamente, lasciandoci lavorare in piena libertà: quindi tanto di cappello”. Ha risposto così Stefano Sassi, CEO del gruppo Valentino, interpellato sulla crisi diplomatica che ha recentemente investito l’emirato, che è azionista di riferimento dal 2012 attraverso il fondo Mayhoola for Investments, durante l’assemblea di Smi (Sistema Moda Italia) di ieri. Il numero uno della maison non si è inoltre detto preoccupato delle possibili ricadute di queste tensioni sui consumi: “Mi sembra che questo settore ci conviva, fa parte da qualche anno delle regole del gioco. Adesso i fenomeni vengono assorbiti in modo molto rapido, non è l’ideale, ma fin che si tratta di cose di piccole o medie dimensioni non credo avranno impatto sui consumi”.

Leggi tutto
cfbd

Lidl debutta nel fashion democratico collaborando con Heidi Klum

6 giugno 2017 / di / 0 Commenti

Il colosso della grande distribuzione Lidl fa il suo debutto nel fashion democratico. Forte di oltre 10 mila punti vendita nel mondo, 600 solo in Italia, il brand tedesco, con l’inizio di una distribuzione di moda di qualità e a prezzi accessibili, diventa un nuovo competitor nel settore. La prima collezione è firmata Heidi Klum e sarà in vendita da fine anno.

Leggi tutto
ChristiesHongKong

Una borsa da 380.000 dollari

1 giugno 2017 / di / 0 Commenti

Durante un evento tenutosi a Hong Kong è stata battuta all’asta da Christie’s per 380.000 dollari una borsa di Hermès.

Leggi tutto
burberry

Rischio cannibalizzazione: online contro offline

22 maggio 2017 / di / 0 Commenti

Lo spettro del cannibalismo si aggira tra i mondi on e offline. Dopo aver accettato la scommessa dell’e-commerce e incrementato i propri investimenti sul fronte web, la nuova sfida dei marchi della moda e del lusso è quella di riuscire a trovare un equilibrio tra realtà virtuale e retail fisico. Un dato che emerge dal report Online Offer Dive & Pricing Landscape FW16/17 realizzato da Contactlab ed Exane Bnp Paribas, che ha analizzato le differenti strategie di pricing, distribuzione e posizionamento che il panel di 32 luxury brand presi in esame sta attuando per accrescere le proprie quote di mercato e allo stesso tempo mantenere la propria redditività a un buon livello.

Leggi tutto
lvmh

24 Sèvres: il nuovo portale di LVMH

19 maggio 2017 / di / 0 Commenti

Il dado è tratto: Lvmh ritenta lo sbarco online in grande stile, con un portale in house. Dopo le indiscrezioni degli scorsi mesi, il colosso francese del lusso ha ufficializzato il lancio dell’e-commerce multibrand 24 Sèvres, ispirato al department store parigino del gruppo Le Bon Marché (il nome del portale riprende l’indirizzo fisico dello storico punto vendita della capitale francese). L’offerta del sito, operativo dalla seconda settimana di giugno 2017, in inglese e in francese, e disponibile all’indirizzo 24sevres.com e tramite applicazione iOS, abbraccerà prodotti moda, di cosmetica e valigeria sia di aziende del gruppo sia di griffe non controllate, per un totale di 150 brand. La distribuzione sarà estesa a 75 Paesi.

Leggi tutto
ARAB-FASHION-WEEK-NEW-LOGO-

Arab Fashion Week

16 maggio 2017 / di / 0 Commenti

L’Arab Fashion Week ready-couture e resort 2018 rinnova il suo appuntamento a Dubai, da oggi 16 maggio fino al 20, presso il Meydan Hotel & Grandstands. Giunta alla quarta edizione, la kermesse si prepara ad ospitare designer da tutto il mondo. Se New York, Londra e Milano sono le capitali simbolo del prêt-à-porter, e Parigi è l’emblema del haute couture, Dubai è l’unica destinazione del Ready-Couture.

Leggi tutto
1494593690_Wall-in-Milan

A Milano i murales sono firmati Gucci

15 maggio 2017 / di / 0 Commenti

Gucci, in occasione del lancio di un’edizione limitata di t-shirt in collaborazione con Angelica Hicks,  ha decorato un muro di Milano con un’opera dell’illustratrice inglese scoperta dal direttore creativo Alessandro Michele su Instagram. L’opera è visibile in Largo la Foppa e ci resterà per i prossimi 2 mesi; in seguito lo spazio di 176 mq continuerà a cambiare ospitando vari progetti artistici fino alla fine dell’anno.

Leggi tutto
18301543_10155219533456866_1237121034658036164_n

Pirelli 2018 firmato da Tim Walker

9 maggio 2017 / di / 0 Commenti

Sarà Tim Walker l’autore degli scatti del calendario Pirelli del 2018. Il fotografo britannico classe 1970, celebre per il suo immaginario stravagante dai tratti romantici e surreali, firmerà infatti la 45ª edizione dell’iconico The Cal, che, negli anni precedenti, è stato affidato alla lente di fotografi emblema del nostro tempo, tra cui spiccano i nomi di Peter Lindbergh, Annie Leibovitz, Mario Sorrenti e Bruce Weber. Istituito nel 1964, il calendario Pirelli nacque da un’idea della Pirelli Uk Ltd come strumento di marketing per sopperire alla concorrenza domestica di altre case britanniche di pneumatici, fino a divenire un oggetto di culto che ha scandito il trascorrere delle decadi tracciando l’evoluzione del gusto e dell’estetica degli ultimi 50 anni. articolo via mffashion.com

Leggi tutto
made-nice-new-york-1300x867

Nel ristorante dello chef migliore del mondo si spende come in una pizzeria

3 maggio 2017 / di / 0 Commenti

Se non avete intenzione di scucire 295 dollari per lo storione affumicato, il foie gras con tartufi o l’aragosta su letto di porri di Eleven Madison Park, il ristorante che ha scalzato l’Osteria Francescana di Massimo Bottura dal podio della World’s 50 Best Restaurants, la classifica dei ristoranti migliori del mondo. Allora,  fate attenzione: da poche ore potete provare  l’ebrezza di assaggiare la cucina dello chef migliore del mondo a prezzi molto, molto  più contenuti: Daniel Humm,  infatti, con il socio e direttore di sala Will Guidara, ha appena aperto un nuovo locale, sempre a New York, nel distretto di Flatiron, dove apprezzare il suo talento costa in media 15 dollari a testa Informale e moderno, il Made Nice –questo il nome del locale– è un ambiente spazioso in cui si rincorrono scritte come “Fresh & Natural” oppure “Green power”.

Leggi tutto
photo_l

Ginza Six

24 aprile 2017 / di / 0 Commenti

Si è tenuta, lo scorso 17 aprile, la cerimonia inaugurale del Ginza Six, il più grande complesso commerciale del distretto di Ginza, a Tokyo. L’immobile concepito da J. Front Retailing Co. (che gestisce i grandi magazzini Daimaru e Matsuzakaya) accoglie all’interno 241 negozi di alta gamma e si stima attrarrà 20 milioni di clienti all’anno. L’edificio si articola su 19 piani, di cui 6 sotterranei, per una superficie totale complessiva di 47 mila mq, e offre servizi quali fermate di autobus, uffici commerciali e persino un teatro tipico che inscena l’arte giapponese di Noh. Il design è stato curato da Yoshio Taniguchi, noto per la ristrutturazione e l’ampliamento del MoMA di New York, che sulla sommità dell’edificio ha incluso anche un giardino di 4.000 mq. All’evento di inaugurazione era presente anche Maria Grazia Chiuri (ex Valentino e nuova designer di Dior) proprio perché  all’interno del Ginza Six, Dior aprirà la sua più grande boutique del Giappone. Il gruppo LVMH sarà presente anche con 10 dei suoi marchi, tra cui Fendi, Céline, Kenzo, Loewe, Guerlain, Make Up Forever, Fred e Moynat.

Leggi tutto
Boboli2_credits-Gallerie-degli-Uffizi-1

Gucci sfila a Palazzo Pitti

18 aprile 2017 / di / 0 Commenti

Gucci mette al centro delle proprie iniziative Firenze. Nel corso di una conferenza stampa tenutasi questa mattina nella cornice di Palazzo Vecchio, in Piazza della Signoria, il marchio della doppia G ha annunciato un progetto culturale di ampio respiro con la sua città d’origine, denominato ‘Primavera di Boboli’. L’iniziativa è in partnership con le Gallerie degli Uffizi e il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ed è patrocinato dal Comune di Firenze.

Leggi tutto
pink-star-diamond-nbc-news1

Battuto all’asta il diamante Pink Star

10 aprile 2017 / di / 0 Commenti

Il Pink Star, il più grande diamante rosa tra quelli finora classificati dal GIA (Gemological Institute of America), è stato venduto all’asta da Sothesby’s a Hong Kong per 71,2 milioni di dollari (66,7 milioni di euro), cifra superiore ai 60 milioni di dollari stimati dagli esperti internazionali per il suo valore.

Leggi tutto
John_Elkann

Elkann annuncia svolta Exor: pronto a investire in moda e food

7 aprile 2017 / di / 0 Commenti

Exor, la holding della famiglia Agnelli, vuole investire nelle piccole e medie imprese italiane, soprattutto in quelle che hanno una percentuale significativa di export. A dirlo in un’intervista al Financial Times è il presidente della finanziaria, John Elkann, che controlla anche Fca e Ferrari. “Penso ci siano spazi di mercato in cui un imprenditore o una società controllata da una famiglia può apprezzare di avere un partner, per svariati motivi. Queste partnership per noi rappresentano opportunità di investimento”, spiega l’imprenditore che cita Eataly, Moncler e Technogym come esempi di medie aziende di beni di consumo che hanno riscosso un forte successo all’estero nell’ultimo decennio.

Leggi tutto
SPRING-palakiss

Palakiss di Vicenza accoglie SPRING

6 aprile 2017 / di / 0 Commenti

Il Palakiss Business Center di Vicenza è pronto a dare il benvenuto a Spring, salone nazionale del gioiello, da sabato 8 aprile a lunedì 10. 

Leggi tutto
d122

Milano Design Week

4 aprile 2017 / di / 0 Commenti

Apre oggi il Salone del Mobile a Milano con eventi che coinvolgeranno tutta la città. Insieme alla settimana della moda è uno degli eventi che rendono famosa la città meneghina nel mondo. 

Leggi tutto
la-bella-e-la-bestia

Un te con la Bella e la Bestia a Londra è possibile

10 marzo 2017 / di / 0 Commenti

In onore del nuovo film Disney in uscita nelle sale italiane il 16 marzo, arriva a Londra una sala da Tè ispirata completamente a La Bella e la Bestia. Quale modo migliore per rivivere appieno la magia dell’amato Classico Disney?

Leggi tutto
C5MkQzfUEAERb1L

Il miglior ristorante in Asia ha un menù fatto di emoji

8 marzo 2017 / di / 0 Commenti

La 50 Best Restaurants, famosa classifica dei 50 migliori ristoranti del mondo redatta sulla base del giudizio di 837 esperti del settore, ha da qualche tempo anche una sua versione asiatica. Per ben tre anni consecutivi il miglior ristorante asiatico risulta essere sempre lo stesso; si chiama Gaggan, dal nome dello chef di origini indiane, Gaggan Anand, e si trova a Bangkok in Thailandia.

Leggi tutto
JFK: 50 ANNI DOPO ABITO ROSA JACKIE RESTA IN CASSAFORTE

L’abito rosa di Jackie Kennedy si potrà vedere solo nel 2103

6 marzo 2017 / di / 0 Commenti

Il 22 novembre 1963, nel giorno dell’assassinio di suo marito, la first lady Jackie Kennedy indossava un vestito rosa confetto. L’abito, macchiato di sangue non è mai stato lavato e non potrà essere esposto al pubblico fino al 2103. Come riporta Il Tempo l’abito è conservato in un contenitore “top secret”. “È conservato in una stanza senza finestre con un’umidità mantenuta al quaranta per cento; l’aria viene cambiata sei volte ogni ora. Il prezioso tessuto vale più di un reperto preistorico, più di un diamante raro” L’abito, modello “Chanel” rosa confetto era tra i preferiti del presidente John Kennedy. Era un tailleur realizzato in lana bouclé, con il colletto blu marine ed il cappellino in tinta. Curiosamente era tra gli abiti che il presidente preferiva : non a caso Jaqueline l’aveva indossato in altre occasioni prima di Dallas Per trent’anni si è discusso se l’abito fosse uno Chanel originale o una copia ben riuscita. Il mistero è stato svelato nella biografia di Coco Chanel. Justine Picardie ha risolto la questione rivelando che tessuto, bottoni e rifiniture arrivarono effettivamente da Chanel ma che la realizzazione fu di Chez Ninon. Non si trattò di una contraffazione, nessuna violazione del marchio. Lo scopo […]

Leggi tutto
leandra-600x470-2

Man Repeller diventa offline

1 marzo 2017 / di / 0 Commenti

Leandra Medine, meglio conosciuta per essere l’ideatrice del famoso blog Man Repeller, si prepara al debutto offline con il primo pop-up store dedicato al proprio brand ed anche alla sua intera piattaforma online. Il MR Bazaar, da oggi primo marzo sbarca al Canal Street Market di New York, e venderà, come spiegato da Wwd, il merchandise firmato Man Repeller e la linea di scarpe MR by Man Repeller, la quale è in vendita anche su Net-a-porter. In aggiunta, ci sarà anche un’edizione limitata di luci neon led Name Glo x Man Repeller a forma di “seni”. “Se le cose vanno bene, mi piacerebbe pensare a come potrebbe essere uno spazio permanente dedicato a Man Repeller”, ha affermato Medine. “Sono curiosa di vedere come le persone si porranno nei confronti di Man Repeller nella vita reale”. fonte pambianconews  

Leggi tutto
casa-bianca

La Casa Bianca cambia look

21 febbraio 2017 / di / 0 Commenti

Dopo aver conquistato la Casa Bianca, Donald Trump si appresta a modificarne il look. E in una direzione che potrebbe non dispiacere ai marchi del lusso internazionali (non americani), tra cui gli italiani in primis.

Leggi tutto
Senza titolo

Milano Moda Donna al via il 22 febbraio

20 febbraio 2017 / di / 0 Commenti

Milano moda donna affila le armi per presentare un’edizione improntata sempre di più sul tema dell’internazionalità e sui giovani, in attesa dell’appuntamento di settembre che metterà assieme, per la prima volta, sfilate e fiere nell’ambito della ‘super fashion week’. L’appuntamento al via tra pochi giorni (dal 22 al 27 febbraio) prevede 70 défilé, 88 presentazioni, quattro presentazioni su appuntamento e 37 eventi in calendario, per un totale di 174 collezioni, un numero sostanzialmente in linea con l’edizione di un anno fa. Al debutto sulle passerelle di Milano, Xu Zhi, il designer ospitato da Giorgio Armani in collaborazione con Camera nazionale della moda italiana, Annakiki, Calcaterra, Situationists, supportato da White in collaborazione con Cnmi, e la sfilata di Angel Chen nell’ambito del progetto International designer exchage program di Mercedes-Benz. Tra i nomi di punta di quest’edizione, l’ingresso di Vionnet nel calendario della manifestazione. Oltre ai big che spalmeranno le sfilate nei sei giorni della fashion week, con Gucci in apertura e Armani in chiusura, tornano anche gli emergenti tra cui DaizyShely, Lucio Vanotti e Ricostru. L’UniCredit Pavillion ospiterà anche quest’anno le collezioni di 15 brand giovani all’interno del progetto Fashion hub market aperto al pubblico su richiesta della municipalità. Grazie al protocollo di intesa con il Comune di Milano appena rinnovato sarà messa a disposizione della moda la Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale. Novità di quest’edizione sarà lo Spazio Cavallerizze presso il Museo nazionale della scienza e della tecnologia. “Stiamo rafforzando il progetto di costruzione comune – ha sottolineato l’assessore alle […]

Leggi tutto
influencer-marketing-infographic-la-guida-definitiva-al-marketing-che-funziona-growth-hacker-victor-motricala

Sempre più brand si affiancano agli influencer

17 febbraio 2017 / di / 0 Commenti

Il binomio aziende di moda e influencer sembra trovare conferme anche nelle statistiche. Secondo una ricerca della società di consulenza Launchmetrics, nel 2016 il 65% delle griffe ha lanciato delle campagne con influencer, sforzi che nell’84% dei casi sono stati ripagati con un aumento di visibilità. Per il 74% degli intervistati, inoltre, il ricorso alle web star ha portato a un aumento delle vendite.

Leggi tutto
il-diavolo-veste-prada_980x571

Il diavolo veste Prada diventa un musical

15 febbraio 2017 / di / 0 Commenti

Qualche anno fa era solo un’ipotesi ma ora la notizia che il film Il diavolo veste Pradadiventasse un musical è diventata reale. E sbarca a Broadway!

Leggi tutto
1485898129_masdar

EXPO 2020: la sfida di Dubai

13 febbraio 2017 / di / 1 Commento

Gli emiri stanno costruendo il nuovo grattacielo più alto del mondo, una città grande come Torino e un aeroporto da 240 milioni di viaggiatori L’obiettivo dichiarato degli emiri di Dubai è di concludere i cantieri dell’Esposizione universale 2020 con un anno di anticipo. Il traguardo è fissato all’ottobre del 2019, così gli emiratini avranno dodici mesi di tempo per le finiture. Il sito è ancora una spianata nel deserto, ma due giorni fa il comitato organizzatore ha comunicato che entro la fine dell’anno assegnerà 47 contratti per la costruzione di Expo. Valore complessivo: 3 miliardi di dollari. Finora l’unico appalto di peso assegnato è quello per la rete di infrastrutture sotterranee, come tubature dell’acqua, fibra ottica, elettricità, vinto dalla joint venture tra gli egiziani di Orascom e i belgi di Besix, per 544 milioni di dollari. Tuttavia il sito di Expo è solo uno dei mega-progetti che Dubai e i vicini di casa degli Emirati arabi uniti intendono consegnare entro il 2020: un treno hyperloop, un aeroporto da 160 milioni di passeggeri l’anno, il futuro grattacielo più alto del mondo, solo per citarne alcuni. È lungo il catalogo faraonico di costruzioni avveniristiche e roboanti, come la città di Aladino, che hanno come traguardo l’inaugurazione di Expo. Negli scorsi decenni gli […]

Leggi tutto
anjali-lama1

Anjali Lama debutta alla Lakme Fashion Week

9 febbraio 2017 / di / 0 Commenti

Anjali Lama, il debutto della prima modella transgender alla settimana della moda indiana. Un’edizione storica quella della Lakme Fashion Week di quest’anno, infatti per la prima volta una modella transgender ha sfilato per un evento di primo piano della moda in India. Si chiama Anjali Lama, Nabin Waiba per l’anagrafe, nata in Nepal, un’ infanzia difficile dalla quale nacque la decisione di andarsene. Si trasferisce a 17 anni nella capitale indiana dove trova il sostegno della Ong “Società del diamante azzurro” e la forza di cambiare la sua identità da Nabin a Anjali per trovare finalmente se stessa. Per tre anni Anjali si propone per le passerelle della settimana della moda ma viene respinta a causa della sua identità di genere. Quest’anno finalmente, dopo aver superato tre difficili casting, l’occasione che aspettava da sempre. La sua speranza è che la sua partecipazione riesca a far crollare questa barriera ed aprire ai transgender la porta delle sfilate anche in uno paese “difficile” per certi aspetti, come il suo. fonte rainews.it

Leggi tutto
130813332-5bec49fa-7acb-4f4d-867b-833283cad5c5

Auguri alle Fettuccine Alfredo

7 febbraio 2017 / di / 0 Commenti

Le famosissime Fettuccine Alfredo si celebrano oggi 7 febbraio facendo unire nei “festeggiamenti”, per uno dei piatti italiani più amati, Roma e l’America con il National Fettuccine Alfredo Day, Un piatto apparentemente semplice, fettuccine con burro e parmigiano, ma difficilissimo da realizzare, e conteso ancora oggi tra due locali romani, “Alfredo alla Scrofa” (via della scrofa 104/a) e “Il Vero Alfredo” (piazza Augusto Imperatore 30). 

Leggi tutto
13475111_1034885876559440_4879268653659294896_o

Royal Babies

6 febbraio 2017 / di / 0 Commenti

George e Charlotte, i meravigliosi figli di Kate Middlton e William d’Inghilterra non sono gli unici royal babies. Saranno i più chiacchierati ed i più conosciuti ma dobbiamo ricrederci. Infatti, esiste un altro bambino coronato altrettanto fascinoso, che diventerà re in un Paese molto meno chiacchierato della Gran Bretagna. Si tratta di Dragon Prince Jigme Namgyel Wangchuck, nome alquanto curioso del piccolo principino della famiglia reale del Bhutan, lo stato più felice del mondo, nel quale appunto la “felicità interna lorda” conta più del valore del pil. Il piccolo Dragon non ha proprio nulla da invidiare ai più blasonati Charlotte e George nostrani, infatti mostra un sorriso pieno di gioia e delle guance deliziosamente paffutelle nel calendario di cui è protagonista. La madre, del resto, ha mostrato più volte il piccolo regale sul suo profilo Facebook ed Instagram, facendo sciogliere i cuori dei sudditi e del mondo intero. Il sito Yellow, che è testata di Stato, offre una magnifica foto del principino in download, per tenere l’immagine di Jigme sempre con sé. Lo scatto ufficiale è stato realizzato per celebrare il primo compleanno del bimbo, ieri 5 febbraio. Ora George e Charlotte sanno di avere un rivale in fatto di beltà e “paffutaggine”.  fonte huffinghtonpost

Leggi tutto
Senza titolo

Sushi al Kit Kat

31 gennaio 2017 / di / 0 Commenti

Il sushi fatto con il KitKat, un’idea molto kawaii e molto giapponese. Oltre al rapporto di folle amore tra il paese del Sol Levante e KitKat (che solo là ha più di 300 varianti), l’iniziativa  è stata lanciata per promuovere l’apertura nuovo negozio nel quartiere di Ginza a Tokyo. Una nuova serie limitata composta da tre speciali cioccolatini ispirati all’arte del sushi; si tratta di tre dolcetti messi a punto ispirandosi ai classici nigiri di tonno, ai gunkan con ricci di mare e ai tamagoyaki, con frittata e riso. Il primo propone una tavoletta ricoperta al lampone su riso soffiato al cioccolato bianco; il secondo unisce mascarpone e il pregiato melone Yubari King, avvolto dalla tradizionale alga; il terzo ha il gusto di pudding alla zucca sul riso soffiato al cioccolato bianco. Questi piccoli capolavori di food design saranno disponibili dal 2 al 4 febbraio nel negozio di Ginza, ma solo ed esclusivamente per quei clienti che spenderanno almeno 25 euro in KitKat vari ed eventuali. fonte wired.it

Leggi tutto
7791

Franca Sozzani e Anna Piaggi in mostra

26 gennaio 2017 / di / 0 Commenti

È un omaggio alle amiche Franca Sozzani e Anna Piaggi la mostra di Manolo Blahnik The art of shoes che apre oggi, 26 gennaio, a Palazzo Morando. “Le donne milanesi mi rendono orgoglioso” ha detto il 74enne designer di scarpe presentando la sua collezione personale che, dopo Milano, approderà all’Hermitage di San Pietroburgo e poi a Praga, Madrid ed in Canada. Nei due anni di preparazione sono state selezionati 212 scarpe e 80 disegni realizzati in 46 anni di carriera, dalle calzature ispirate all’arte di Goya o Picasso a quelle realizzate per il film Marie Antoinette. Copyright © 2017 ANSA. All rights reserved.

Leggi tutto
sfogliatella-cover

La crisi della sfogliatella

25 gennaio 2017 / di / 0 Commenti

“Aiuto, salviamo la sfogliatella riccia”, titolava , qualche giorno fa, con comprensibile preoccupazione la Gazzetta dello Sport nelle pagine riservate al cibo. Una tradizione secolare quella della sfogliatella, dolce simbolo della pasticceria napoletana, che rischia di perdersi a causa dei “tappi“, i gusci semilavorati delle sfogliatelle ricce, impiegati in gran segreto da parecchi pasticcieri. A Conca dei Marini, antico borgo della Costiera Amalfitana, c’è il Monastero di Santa Rosa, oggi un bellissimo albergo, che un tempo ospitava le monache benedettine di clausura. Storia della sfogliatella A Conca dei Marini, antico borgo della Costiera Amalfitana, c’è il Monastero di Santa Rosa, oggi un bellissimo albergo, che un tempo ospitava le monache benedettine di clausura. Nel 18esimo secolo, una suora del convento mettendo insieme due semplici sfoglie di pasta diede vita a un dolce che aveva la forma del cappuccio del saio di un monaco ed era farcito con un ripieno celestiale composto da semola, zucchero e frutta secca. Era nata la sfogliatella Santarosa. Agli inizi dell’Ottocento in via Toledo, di fronte a Santa Brigida, c’era (e c’è ancora) la bottega di un pasticciere, un certo Pasquale Pintauro che a quanto pare aveva una zia monaca che probabilmente gli passò la ricetta. L’uomo però la modificò, apportando una variazione e creando così […]

Leggi tutto
mosca-piazza-rossa-770x470

Russia ed il risveglio de lusso

23 gennaio 2017 / di / 0 Commenti

La Russia sperimenta la prima e importante inversione di tendenza sui luxury goods nel 2016, e spera in un rilancio quest’anno. Secondo un rapporto stilato congiuntamente da Exane Bnp Paribas e Contactlab, nel 2016 il mercato dei beni di lusso russo è cresciuto tra il 5 e il 10%, raggiungendo un valore stimato di 3,5 miliardi di euro.

Leggi tutto
3286EB2B00000578-3508366-image-m-121_1458852049192

Yazemeenah Rossi: la modella 60enne che promuove una bellezza diversa

20 gennaio 2017 / di / 0 Commenti

“Con questo servizio fotografico ha voluto dar forza alle donne e rappresentarle in maniera elegante e raffinata. Spesso le immagini delle campagne pubblicitarie sui costumi da bagno non hanno questa delicatezza nel raffigurare la sensualità, ma per essere sexy non è necessario mostrare il proprio corpo in maniera provocatoria”. Yazemeenah Rossi è una modella californiana di 60 anni e da qualche giorno è anche il volto della linea mare del marchio di lingerie Land of Women. Costume bianco e solo una parete nera a far da sfondo, per concentrare l’attenzione sulle sue linee toniche e sui lunghi capelli argentati, che lei ha sempre rifiutato di tingere. Il servizio fotografico ha lo scopo di fornire un’alternativa alle tradizionali campagne pubblicitarie per l’abbigliamento da spiaggia, allo scopo di promuovere una bellezza che non ha età, non necessita ostentazione per non passare inosservata e parte innanzitutto dalla sicurezza in sé. La confidenza con il proprio corpo non manca a Yazemeenah, che ha dichiarato di voler continuare a posare “fino alla fine della mia vita” e ha a lungo combattuto con i suoi agenti che tentavano di convincerla a nascondere la chioma grigia, ora diventata il suo marchio di fabbrica. “Non si tratterà solo di posare, […]

Leggi tutto
coccodrillo-e1484561787299-770x470

Peta diventa azionista di Lvmh

19 gennaio 2017 / di / 0 Commenti

Peta è diventata azionista di Lvmh. L’organizzazione no-profit a sostegno dei diritti degli animali ha infatti acquistato un numero non precisato di azioni del gruppo francese al fine di tutelare gli animali direttamente in assemblea. I coccodrilli del Vietnam sono tra i primi cui l’organizzazione vorrebbe destinare il proprio supporto poiché vittime, in base a quanto riportato da Peta, di brutali sofferenze per ottenerne la pelle. Pelle di cui, sempre secondo l’organizzazione, avrebbe usufruito il gruppo francese. In tutta risposta, Lvmh ha affermato di aver concluso ogni rapporto con gli stabilimenti vietnamiti menzionati da Peta già nel 2014. Peta, lo scorso anno, è diventata azionista di Prada sempre per poter influire, a livello aziendale, sulle questioni legate ai diritti degli animali. articolo via pambianconews.com

Leggi tutto
bae6

Emanuele Farneti è il nuovo Direttore di Vogue Italia

2 gennaio 2017 / di / 0 Commenti

Emanuele Farneti succede a Franca Sozzani, scomparsa poche settimane fa, ed è il nuovo Direttore di Vogue Italia e L’Uomo Vogue. Lo spiega una nota di Condé Nast International diffusa questa mattina. “Emanuele è oggi uno dei direttori più esperti, ammirati e di talento che abbiamo in Italia, avendo diretto come editor in chief otto testate nel corso della sua carriera”, ha commentato Joanathan Newhouse, Chairman e Chief Executive del gruppo. “Ci può essere una sola Franca”, viene spiegato, ma la stessa Sozzani  “conosceva e aveva grande rispetto per Emanuele e credo avrebbe approvato”. Formatosi in tv, Farneti è approdato in Condé Nast Italia nel 1999 come membro del team che ha lanciato Gentlemen’s Quarterly (GQ). Ha poi lasciato l’azienda per assumere ruoli manageriali in quotidiani e newsmagazine nazionali. È stato Direttore della rivista di moda Flair e ha ideato la nuova testata Icon. Nel 2014 è tornato in Condé Nast Italia come direttore di AD, che ha rilanciato, prima di assumere la direzione di GQ. “Emanuele è considerato un vero e proprio ‘magazine maker’ in grado di portare ad ogni testata sorprendenti novità, freschezza visiva e qualità ai massimi livelli”, continua Newhouse nella nota. “Come tutti sappiamo, Emanuele succede […]

Leggi tutto
01_PANETTONE-kYW--1200x900@Quotidiano_Inside_Italy-Web

Giro d’Europa in 13 dolci di Natale

22 dicembre 2016 / di / 0 Commenti

Ci vuole qualcuno che trovi il coraggio di dirlo: panettone e pandoro sono dolci un po’ sopravvalutati ma non riusciamo a farne a meno. Perché alla fine quello che fa la magia del Natale è la tradizione, i profumi di quando eravamo bambini, le piccole manie ripetitive che ci rendono dolce l’esistenza. Eppure, giusto per allargare un po’ lo sguardo e fare i gastrofighetti cosmopoliti, abbiamo cercato di elencare quali sono i dolci di Natale degli altri e abbiamo capito una cosa: a noi europei bastano le stesse cose, un po’ di frutta secca, del pane dolce e qualche spezia per tirare fuori un pranzo speciale.

Leggi tutto
FP_Osservatorio-Give-Me-Yesterday-8-1120x604-770x470

Prada Osservatorio

21 dicembre 2016 / di / 0 Commenti

Dopo la sede di via Isarco, la Fondazione Prada apre un nuovo spazio espositivo con vista sullo skyline milanese. L’inaugurazione si svolgerà oggi in Galleria Vittorio Emanuele II a Milano Osservatorio, un “luogo di esplorazione e indagine delle tendenze e delle espressioni della fotografia contemporanea”, spiega la nota del gruppo. 

Leggi tutto
Cotone-750x470

Lavori forzati, una ricerca accusa le griffe

14 dicembre 2016 / di / 0 Commenti

Quanto si stanno attivando le aziende del settore moda per estirpare il fenomeno del lavoro forzato tra le fila del fashion system? Quali si stanno impegnando di più? L’istituto di ricerca KnowTheChain ha stilato una ricerca che vede premiare le grandi multinazionali dell’abbigliamento in favore dei gruppi del lusso.

Leggi tutto
Alessandro-Borghese

Alessandro Borghese: come far soldi con il food

12 dicembre 2016 / di / 0 Commenti

Il pubblico lo conosce come lo chef dalla risata contagiosa innamorato del rock, che giudica baby colleghi a “Junior Masterchef”, o sancisce quale ristorante di Napoli sia il vero depositario del segreto della pizza. Ma Alessandro Borghese è molto di più. Quarant’anni, nato a San Francisco da Barbara Bouchet e Luigi Borghese è prima di tutto un imprenditore di successo, poi un cuoco di successo.

Leggi tutto
6327

La Rinascente di milano si veste d’oriente con Madama Butterfly

9 dicembre 2016 / di / 0 Commenti

In collaborazione con il Teatro alla Scala, la Rinascente di Milano le vetrine di Natale alla Madama Butterfly, il capolavoro di Puccini che inaugura la Stagione d’Opera 2016/2017. Due luoghi simbolo della città meneghina si uniscono quindi per celebrare Sant’Ambrogio, patrono di Milano e della Prima dell’opera, legandosi alla musica e all’arte.

Leggi tutto
Iris-Apfel-01

Iris Apfel: 20 lezioni di stile della leggenda della moda

5 dicembre 2016 / di / 0 Commenti

Le frasi più belle di Iris Apfel: 20 lezioni di stile della leggenda della moda Piccole donne che hanno cambiato il mondo (della moda): consigli, citazioni e frasi cult della Regina di Manhattan.   Per capire come mai Iris Apfel alla veneranda età di 95 anni sia ancora la regina dell’Upper East Side, forse una delle ultime donne nell’universo della moda armate di sapiente saggezza stilistica unita a un’ironia sottile, nonché vera incarnazione di un termine ormai usato e (ab)usato come fashion icon - vi basta iniziare a conoscere la sua filosofia leggendo questa dichiarazione: «’vivi e lascia vivere’ è il mio motto. Non me ne sto seduta a giudicare gli altri. È comunque più importante essere felici che vestite bene». Nata Iris Barrel il 29 agosto 1921 nel Queens da padre americano e mamma russa, studia storia dell’arte alla New York University e poi all’Università del Wisconsin. Dopo aver lavorato, tra gli altri impieghi, per WWD e come assistente di Elinor Johnson, nel 1948 sposa Carl Apfel, il marito scomparso ad agosto 2015 e con il quale fondò nel 1950 la Old World Weavers, azienda tessile chiusa nel 1992 che ha arredato la Casa Bianca per (ben!) nove presidenti degli Stati Uniti.  Con i suoi occhiali tondi e giganti, labbra […]

Leggi tutto
Pucci_StudentessaMatta1

Pucci da Firenze a Milano

1 dicembre 2016 / di / 0 Commenti

Emilio Pucci ha ribadito che, ad oggi, non sussistono le condizioni per rivedere la decisione dello spostamento dell’attività dell’azienda su Milano. Lo ha comunicato un rappresentante dalla maison al consigliere per il lavoro dei presidente della Regione Toscana, Gianfranco Simoncini, in un incontro a cui hanno partecipato anche l’assessore al lavoro del Comune di Firenze Federico Gianassi e il consigliere comunale Luca Milani. Nella sede fiorentina oggi sono impiegate 46 persone.

Leggi tutto
Magazines

“Special issue”: l’editoria del riciclo

1 dicembre 2016 / di / 0 Commenti

La crisi editoriale spinge le testate americane a nuovi espedienti per attrarre lettori ed investitori pubblicitari. Molte testate infatti stanno puntando sulla pubblicazione di numeri speciali slegati da quelli principali; si tratta di magazine che “vivono di vita propria” focalizzati su temi specifici realizzati in gran parte con contenuti e foto d’archivio sapientemente riproposti. “Si tratta di temi che i magazine hanno già prodotto e per cui hanno già pagato i giornalisti, ma che riutilizzano per fare saldi una seconda volta. E stanno facendo un sacco di soldi”, dichiara a Business of Fashion Aileen Gallagher, associate professor of magazine journalism presso Syracuse University’s Newhouse School. Nel 2016, Condé Nast Usa ha pubblicato ben 36 special edition focalizzate su temi disparati: eventi, personaggi, guide di stile. “Rappresentano principalmente – dichiara Leah McLaughlin, director of special interest publishing Condé Nast – una fonte di reddito. Pubblichiamo magazine pensati specificatamente per i consumatori su argomenti di nicchia, generalmente su un singolo personaggio o un singolo evento culturale. Quest’anno ne abbiamo sicuramente prodotti più del solito”. I numeri speciali esulano dall’abbonamento alla testata madre e hanno spesso un prezzo di copertina superiore ai 10 dollari. “Abbiamo iniziato a chiamarli bookazines o megabooks, sono una sorta di table book per lettori dal […]

Leggi tutto
9d6c

Mipel 111

24 novembre 2016 / di / 0 Commenti

Il salone milanese della pelletteria Mipel ha annunciato la nuova campagna pubblicitaria e il nuovo tema dell’edizione 111, che si svolgerà dal 12 al 15 febbraio 2017 a Fiera Milano-Rho.

Leggi tutto
38e1

The Strategist

23 novembre 2016 / di / 0 Commenti

Il web, si sa, è un territorio sempre più vasto e dispersivo. Il New York Magazine si propone di illuminare la strada di chi cerca un oggetto su internet, spingendo all’acquisto di alcuni prodotti tramite contenuti editoriali.

Leggi tutto
hqdefault

Lidl porta la moda-discount nelle vie del lusso

21 novembre 2016 / di / 0 Commenti

Dopo il fast fashion, ora potrebbero essere i discount a scardinare il mondo della moda. Lidl ha annunciato l’apertura a Bruxelles di un pop up store per presentare (e vendere in anteprima) la sua linea collezione di articoli da sci #LidlSki. Lo spazio temporaneo resterà aperto dal 24 al 26 novembre nell’ex negozio di Marc Jacobs in rue Antoine Dansaert 1000 Bruxelles. Qui, spiega l’azienda, i clienti potranno fotografare la collezione, provare i modelli, acquistarli e farseli consegnare a casa mentre sorseggiano un drink al bar al primo piano. A partire dal 28 novembre, la collezione sarà disponibile in tutti i supermercati Lidl.

Leggi tutto
dc6f

Focus su “natural denim” al Bangladesh Denim Expo

18 novembre 2016 / di / 0 Commenti

Bangladesh Denim Expo, il salone dedicato al denim svoltosi a Dhaka, ha registrato quest’anno la presenza di circa 5.000 visitatori da Stati Uniti, UK, Italia, Germania, Francia, Spagna, Egitto, Belgio, Cina ed Emirati Arabi, tra cui numerosi buyer provenienti da oltre 46 paesi nel mondo, che hanno potuto conoscere le tendenze e le novità del mondo del denim proposte dai 55 espositori provenienti da 15 diverse nazioni. Il tema principale della 5a edizione del salone è stato il “Natural Denim”, con l’obiettivo di promuovere una cultura e un mercato denim più responsabili in Bangladesh, Paese diventato ormai strategico per il settore in quanto uno dei maggiori produttori di denim. Il dibattito promosso anche dai numerosi seminari e panel che hanno avuto luogo durante la due giorni di manifestazione si è focalizzato su diversi obiettivi sui quali concentrarsi nei prossimi anni: l’importanza per il Bangladesh di instaurare negoziazioni bilaterali con i principali mercati come Europa, Canada e USA; la necessità di continuare il percorso di miglioramento della sicurezza aziendale intrapreso negli ultimi anni; infine, l’esigenza di pensare a un prodotto che sia sempre più sostenibile a livello sociale e ambientale. “Il modo migliore per stimolare il business del settore del denim è analizzare e […]

Leggi tutto
da52

Miuccia Prada tra le Women of the Year 2016

17 novembre 2016 / di / 0 Commenti

Miuccia Prada ha ottenuto il riconoscimento Women of the Year 2016 di Glamour America per i suoi contributi alla moda, all’arte e alla cultura. Il direttore di Glamour, Cindi Leive, celebra nel corso della cerimonia che si tiene a Los Angeles i traguardi raggiunti dalle donne, da quelle che innovano a quelle che fanno notizia nei settori dello spettacolo, della moda, della politica, dell’imprenditoria e molto altro ancora.

Leggi tutto
io sugnu foco

“Io sono Fuoco” – La voce di Michelangelo

15 novembre 2016 / di / 0 Commenti

TRA LETTERATURA & ARTE: IL NUOVO LIBRO DI COSTATINO D’ORAZIO  Un viaggio tra le opere dell’artista, raccontate grazie alla “voce” dello stesso Michelangelo. Presso la Libreria “Il Seme” il giorno 9 Novembre è stato presentato il Libro “ Io sono fuoco. Autobiografia di un genio” autore Costantino D’Orazio ( Sperling & Kupfer). Una presentazione informale, in un’atmosfera semplice ma molto simpatica e cordiale, durante la quale D’Orazio ha introdotto l’intimo pubblico nel mondo dell’Arte, questa volta parlando di Michelangelo, argomento del suo nuovo libro.

Leggi tutto
010_Pierpaolo Piccioli_ALF_2757-kIeF-U43240835137420REE-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443

Pierpaolo Piccioli: «È sbagliato raccontare un abito con Instagram»

14 novembre 2016 / di / 0 Commenti

Lo stilista di Valentino si racconta dopo la separazione da Maria Grazia Chiuri: «La moda per me è un lavoro serio. È consegnare dei messaggi, dare dei valori» Si è sentito «nudo». «Ecco la verità». E lo dice alla fine, dopo aver chiacchierato di tante cose. Un parola liberatoria. Senza rimpianti. Un punto e a capo. Pierpaolo Piccioli alla sua prima intervista dopo la «separazione» (consensuale) da Maria Grazia Chiuri «compagna» di una vita lavorativa e del successo alla guida di Valentino, è entusiasmo e consapevolezza allo stato puro. Si muove qui a Mosca come una star pur restando l’uomo «a-tipico» (così si definisce lui) di sempre. Quando un uomo e una donna si separano è luogo comune chiedersi se lui se la caverà. Così in tanti si sono stupiti della sua incredibile (all’unanimità la più bella sfilata della stagione) prova! Se ne è accorto? «No, non così tanto. O forse non l’ho voluto percepire. Però ci sta. È ovvio. Eravamo in due nello stesso percorso consolidato e io ero rimasto da solo lì, non in un altro posto. Poi quella mattina, quando sono arrivato in location, ho visto il lavoro, le modelle e gli abiti e il resto. Ed […]

Leggi tutto
771333533096

Uffizi: stop alle sfilate nella sale del museo

11 novembre 2016 / di / 0 Commenti

Niente moda per gli Uffizi. Il direttore della galleria fiorentina Eike Schmidt, in carica dal 2015, ha espresso un’opinione contraria all’opportunità che il museo ospiti sfilate di moda. “Non solo le sale, che è più che ovvio, ma nemmeno i corridoi sono a mio parere luoghi adatti per la presenza di statue. Per principio, dirotterei un’eventuale richiesta di questo genere su Palazzo Pitti e il Giardino di Boboli, che hanno moda e costume tra le loro vocazioni”, ha detto Schmidt. I luoghi disponbili per eventi privati nella galleria si limiteranno dunque alla biblioteca Magliabechiana e alla terrazza. “Cene e iniziative speciali continueranno, l’importante è che abbiano una componente culturale e includano una visita nelle gallerie”, ha aggiunto il direttore. fonte pambianconews

Leggi tutto
san-marino-the-market-770x470

San Marino: iniziano i lavori per The Market

10 novembre 2016 / di / 0 Commenti

The Market San Marino Outlet Experience, un nome lunghissimo per il nuovo oultlet che aprirà nel 2018 appunto a San Marino. Centodieci i milioni di euro investi per questo progetto promosso da Borletti group con gli advisor di Dea real estate. La struttura ospiterà 120 negozi di abbigliamento, accessori di fascia medio-alta e ristoranti, su una superficie commerciale complessiva di 25 mila metri quadrati; sarà realizzata in due fasi ed è prevista la creazione di 400 nuovi posti di lavoro e una capacità di attrazione stimata di due milioni di utenti.

Leggi tutto
Apple's iPhone 7 And New Apple Watch On Sale In New York

20 cellulari per una casa

3 novembre 2016 / di / 0 Commenti

Acquistare un appartamento a Shanghai quanto a Shenzhen per un prezzo decente è una missione impossibile anche quando si lavorano 18 ore al giorno in fabbrica per almeno 25 anni. Molto più possibile è comprare una casa, o avere i soldi per il compromesso, realizzando un business dal nulla come quello che si è inventata una cinese – chiamata dalla stampa locale Xiaoli – che ha semplicemente messo in atto un passaggio dell’economia attuale, ossia l’esser imprenditori di noi stessi. La giovane cinese di Shenzhen ha venduto 20 iPhone7, che le erano stati regalati, e ha messo le banconote ricavate sul tavolo delle trattativa per comprare la casa.

Leggi tutto
Palazzo-Broggi_Cordusio-770x470

Milano in arrivo Uniqlo e Starbucks

27 ottobre 2016 / di / 0 Commenti

I colossi Uniqlo e Starbucks fanno rotta su piazza Cordusio a Milano. A dare la notizia è Milano Finanza, ricordando come tre dei quattro palazzi storici che fino a poco tempo fa ospitavano le sedi di Unicredit, Poste Italiane e dello studio legale Dla Piper e Commerzbank siano ancora sfitti, dopo che tra 2015 e 2016 le rispettive proprietà sono passate di mano: Palazzo Broggi è oggi del gruppo cinese Fosun, l’immobile che ospitava la ex sede delle poste è stato rilevato dal fondo americano Blackstone, mentre il gruppo Hines ha rilevato da Sorgente sgr lo stabile che si affaccia su piazza Cordusio e via Dante, a 200 metri dal Duomo.

Leggi tutto
Battistero-Vanni-Bassetti--10

Anno nero per la moda a Firenze

26 ottobre 2016 / di / 0 Commenti

Emilio Pucci lascia Firenze alla volta di Milano. In un comunicato stampa della storica casa di moda fiorentina, oggi del gruppo Lvmh, si apprende che “la decisione della Emilio Pucci di trasferire i dipendenti della sede fiorentina negli uffici di Milano è stata presa per riunire tutte le funzioni non produttive in un’unica sede. L’obiettivo è creare una maggiore efficienza e una migliore sinergia operativa”.

Leggi tutto
immagini.quotidiano.net

Giornetti contro il “see now buy now”

19 ottobre 2016 / di / 0 Commenti

Più disciplina, determinazione, coraggio, creatività e tempo, per creare, ma anche per ristabilire le regole, ritornare ai valori veri e distinguere i ruoli. Altrimenti il rischio è che il sistema moda debba affrontare seri problemi. Sei mesi dopo aver lasciato la direzione creativa di Salvatore Ferragamo (che ha seguito per 16 anni), lo stilista Massimiliano Giornetti parla con gli studenti del Polimoda, dove si è diplomato nel 1999.

Leggi tutto
ivan_scalfarotto-770x470

In arrivo la “super fashion week”

17 ottobre 2016 / di / 0 Commenti

Milano si prepara a lanciare la sfida alle capitali internazionali della moda sotto l’egida e il supporto delle istituzioni e del premier Matteo Renzi. Dopo mesi di incontri e trattative, è stato siglato Roma, il protocollo d’intesa per promuovere e sviluppare il sistema moda italiano nel mondo. Obiettivo dell’accordo è far diventare Milano “il place to be per tutti gli operatori del settore nel mondo”, a partire dal prossimo settembre 2017, in occasione della settimana della moda.

Leggi tutto
ValentinoSS17

Paris Fashion Week: vince Piccioli

6 ottobre 2016 / di / 0 Commenti

Parigi incorona Pierpaolo Piccioli come vincitore tra gli “esordienti” della appena conclusasi settimana della moda. Tre importanti riferimenti della stampa internazionale (Vogue.come, New York Times e Business of Fashion) sono stati unanimi nel promuovere Piccioli come unico direttore creativo di Valentino; mentre sono stati valutati con cautela, e qualche critica, i debutti in Dior di Maria Grazia Chiuri (ex co-designer di Valentino con Piccioli); in Lanvin di Bouchra Jarrar; in Saint Laurentdi Anthony Vaccarello.

Leggi tutto
01f3

La Thailandia sfila a Roma

3 ottobre 2016 / di / 0 Commenti

L’inconsueta cornice di Palazzo Brancaccio ha visto sfilare la Thailandia mettendo in mostra tutta la sua artigianalità con abiti in seta dai colori esotici ed i tessuti fatti a mano. L’evento si è svolto in onore di sua maestà la Regina Sirikit, che da poco ha compiuto 84 anni. All’iniziativa, patrocinata dalla stessa Regina e della Fondazione per la Promozione delle Occupazioni di Supporto e delle Relative Tecniche Thailandesi, accolti dall’ambasciatore della Thailandia, Tana Weskosith e dalla sua consorte Jitpachong Weskosith, hanno partecipato circa 200 personalità provenienti dal mondo delle istituzioni, dell’economia, della cultura, oltre a numerosi esponenti del corpo diplomatico accreditato in Italia. La serata si è poi conclusa con la presentazione delle creazioni in seta Thailandesi dello stilista Paothong Thongchua, 25 capi della sua ultima Collezione “Luxury Thai-Western” dedicate alla moda uomo e donna.

Leggi tutto
jean-paul-goude-for-kenzo

Jean-Paul Goude e Kenzo per H&M

1 ottobre 2016 / di / 0 Commenti

Jean-Paul Goude ha creato una campagna d’eccezione per la nuova linea di H&M in collaborazione con Kenzo.  

Leggi tutto
Schermata-2016-09-27-alle-11.02-770x470

Fashion blogger ed influencer sotto attacco

30 settembre 2016 / di / 0 Commenti

Risale a qualche giorno fa “l’attacco” sferrato da Vogue.com verso fashion blogger ed influencer. La dichiarazione di guerra è stata affidata alle opinioni di quattro note firme della testata, impegnate a seguire le sfilati milanesi. Così facendo la Condé Nast ha aperto uno scontro, strutturale, che probabilmente era inevitabile vista l’ormai sovrapposizione di interessi tra l’editoria classica e quella parcellizzata dei nuovi media. 

Leggi tutto
Il-circo-della-moda

Specchietti per allodole

29 settembre 2016 / di / 0 Commenti

Si sono appena concluse le sfilate meneghine e tutto il grande circo composto da baracche e burattini si è spostato a Parigi. Girovagando nella rete delle notizie sulla settimana appena trascorsa ho trovato un interessante articolo di Cristiana Schieppati per Crisalidepress.it.

Leggi tutto
landscape-1473877339-elle-nyfw-hijab-runway

A New York sfila una collezione di hijab

16 settembre 2016 / di / 0 Commenti

Anniesa Hasibuan, designer indonesiana, ha puntato proprio sulla New York Fashion Week per presentare un’intera collezione di hijab. Un défilé che si farà ricordare, infatti è la prima sfilata nella storia della fashion week di New York a portare in passerella una collezione dove ogni singolo look è accompagnato dal tipico velo femminile musulmano che lascia scoperto il volto e le spalle, coprendo invece il capo, le orecchie e il collo, e che viene legato sotto il mento. Ventinovenne, originaria di Jakarta, Anniesa ha voluto dedicare la collezione D’Jakarta per la Primavera Estate 2017 proprio alla sua città, ispirandosi alla «sua anima vibrante e colorata - come ha spiegato sul suo profilo ufficiale su Instagram - e rappresentando un altro volto della capitale indonesiana, composta da incredibili mosaici etnici». Questo in realtà non è esattamente il suo debutto a New York. La designer ha infatti già partecipato due volte alla settimana della moda dedicata alle collezioni houte couture, vincendo anche il titolo di miglior designer del 2015. «Non sono arrivata direttamente alla New York Fashion Week dal nulla – ha dichiarato al Jakarta Post - A portarmi sin qui è stato un lungo viaggio che ho compiuto passo dopo passo». Un look della collezione D’Jakarta   Anniesa Hasibuan al termine della sua sfilata  Articolo via MarieClaire.it foto Getty […]

Leggi tutto
Emmy® Awards

Gli Emmy® Awards si aprono con un brindisi italiano

16 settembre 2016 / di / 0 Commenti

Ancora una volta il made in Italy centra l’obiettivo di eccellenza. Questa volta è toccato al brand Ferrari, scelto per il brindisi ufficiale della 68ma edizione degli Emmy® Awards, in programma a Los Angeles il 18 settembre. Le bollicine Trentodoc, esattamente quelle del Ferrari Brut, accompagneranno tutti gli appuntamenti degli “Oscar della televisione”, a cui partecipano i più famosi personaggi dello star system internazionale. Un evento mediatico  che culminerà con il Governors Ball, dove 4000 ospiti festeggeranno con Ferrari i vincitori della stagione, nel più grande Galà degli Stati Uniti. Quest’anno il tema scelto dalla Television Academy sarà “l’eleganza della natura”: gli invitati saranno trasportati in un vero e proprio giardino incantato, dove anche il menù rispecchierà una particolare attenzione alla naturalità degli ingredienti e dei vini offerti.

Leggi tutto
6e38

Yoox cambia look

14 settembre 2016 / di / 0 Commenti

Il 16 settembre sarà traguardo importante per Yoox. Il portale infatti da metà mese, per i suoi 16 anni, presenterà un look completamente nuovo sia per quanto riguarda la versione desktop che la mobile grazie ad una nuova app ed all’integrazione con iOS 10. Reinventato e ridisegnato con lo scopo di semplificarne l’utilizzo e la navigazione, il nuovo sito offrirà un grado di personalizzazione sempre maggiore sviluppato a partire dalla posizione dell’utente, le abitudini d’acquisto e le preferenze di navigazione, calcolate in tempo reale. Il menù di navigazione sarà più semplice e stanno presenti nuove storie editoriali  e collaborazioni esclusive con due nuove sezioni: Style Notes e Special Editions.

Leggi tutto
Reshma-Qureshi-still

Prima sfilata per Reshma Qureshi

13 settembre 2016 / di / 0 Commenti

Reshma Qureshi, modella indiana di 19 anni, è stata la regina della prima giornata della fashion week di New York, oltre ad essere il simbolo della violenza sulle donne. Con il volto sfigurato dall’acido la giovane modella ha dichiarato che nonostante il suo stato, così come quello di altre donne, non bisogna essere deboli, si può uscire e fare tutto quello che si faceva prima.; ”Voglio dire a tutti coloro che sono sopravvissuti a un attacco con l’acido che non ci sono motivi per non godersi la vita. Non siamo responsabili di quanto ci è accaduto. Non abbiamo fatto niente di male, allora dobbiamo andare avanti”. Reshma è stata aggredita con l’acido nel 2014 dal cognato, il quale voleva colpire la sorella di lei che lo aveva lasciato. Reshma ha sfilato per la piattaforma di giovani creatori italiani Ftl moda, che ha già fatto parlare di sè per la scelta di altri suoi modelli, come Madeline Stuart, la giovane australiana con la sindrome di Down, e  Rebekah Marine, venditrice di auto del New Jersey nata senza un avambraccio.

Leggi tutto
13699939-586348081536454-1606476985062936976-n

Venezia: come si vestono e si vestivano le star del cinema

11 settembre 2016 / di / 0 Commenti

Venezia, Festival del Cinema, anni ’60 a confronto con oggi. Come si vestivano all’epoca le celebrities e come si vestono oggi? Dopo i film in concorso l’argomento di maggior discussione riguarda appunto il famoso red carpet delle star. Chi c’è chi manca e chi indossa chi. Nei faboulos sixties il massimo concesso era una scollatura un po’ ampia, una minigonna o la pancia scoperta. Oggi invece del tanto chiacchierato festival ricorderemo solo questi due abiti (se così possono definirsi) di dubbio gusto e poco buon senso.     Claudia Cardinale ed Elizabeth Taylorchiacchierano sedute a un tavolo del Palazzo Vendramin Calergi sul Canal Grande. Fiona Von Thyssen con Gualtiero Jacopetti Gli “abiti” di Matteo Evandro Manzini indossati da  Dayane Mello e Giulia Salemi  foto via marieclaire.it e google img

Leggi tutto
matteo-renzi-e-franca-sozzani-503x340

Renzi potrebbe tornare ad inaugurare la fashion week

9 settembre 2016 / di / 0 Commenti

Il premier Matteo Renzi, il prossimo 21 settembre, potrebbe tornare ad inaugurare la settimana della moda femminile. Lo ha riferito Carlo Capasa, presidente della Camera della moda, a margine della presentazione ufficiale della fashion week. L’occasione sarebbe l’inaugurazione della mostra “Crafting the future. Storie di artigianalità e innovazione” organizzata dalla stessa Camera con il supporto del Ministero dello Sviluppo economico e dell’Ice al Mudec.

Leggi tutto