download (5)

Qualche domanda all’Editore Gremese – La non presenza del Comune di Roma

12 dicembre 2018 / di / 0 Commenti

Cercando un testo scritto in doppia lingua, italiano ed inglese, per chi ha facile accesso in pieno centro dell’Urbe, la Libreria Gremese, un esercizio noto da moltissimi anni ai cittadini, anche nella sua primaria sede di Piazza Cola di Rienzo, era meta sicura. Ma con stupore si è visto che il negozio di via Mario de’Fiori era sbarrato, con saracinesca, lucchetti, tutto buio e solitario, con un vago disordine all’interno. La Editrice è notissima, e dunque dopo poche informazioni l’indirizzo è stato la Fiera Editoriale Più Libri più Liberi, all’EUR. Facendosi largo nella fiumana di curiosi, clienti, amici, un largo stand carico e brioso occupava lo spazio proprio al centro del locale, con il nome di Gremese sull’architrave. Il gestore ed editore in persona, un uomo giovane e cortesissimo, ha accettato di rispondere a qualche domanda. Si è richiesto perchè la bella libreria fosse un luogo abbandonato e triste, e la risposta è stata: ” la pioggia torrenziale si è massicciamente infiltrata nel soffitto ed ha fatto crollare il controsoffitto: ho dovuto salvare il salvabile e chiudere, avvertendo subito Vigili e Comune di Roma”. “S’immagina il perchè: è un fabbricato storico, quindi sottoposto a vincoli come permessi delle Autorità relative, […]

Leggi tutto
caso-bramini-a-monza-arriva-anche-salvini-ma-lo-sfratto-viene-eseguito-il_5f3f72aa-5ad7-11e8-8c31-6df0864e471e_998_397_big_story_detail

Caso Bramini, in un Libro
la “Storia di un’Ingiustizia”

7 dicembre 2018 / di / 0 Commenti

lunedì 10 dicembre:  presentazione del libro IL CASO BRAMINI - UN’INGIUSTIZIA DI STATO” Hotel Nazionale, piazza Montecitorio, Roma ore 15.00 Il giorno 10 dicembre alle ore 15.00 presso l’hotel Nazionale in Roma, gli autori Biagio Riccio, Monica Pagano, Giovanni Pastore e Giacomo Di Gennaro, insieme a Sergio Bramini e Alex delle Iene, presenteranno il libro “Il caso Bramini- Un’ingiustizia di Stato”, alla presenza di autorevoli giornalisti della carta stampata e delle rete televisive. 

Leggi tutto
FW7C0021

Italia Madre a Reggio Emilia il 4 dicembre
per rilanciare il proprio programma

7 dicembre 2018 / di / 1 Commento

UN FORTE SUCCESSO per LE TESI di “ITALIA MADRE” e la Presidente  IRENE PIVETTI Martedì 4 dicembre nella caratteristica ospitalità di Sali e Tabacchi a Reggio Emilia, città ove nel 1796 fu istituita per la prima volta la nostra bandiera nazionale, è ritornata ITALIA MADRE, il Partito presieduto da Irene Pivetti, per confrontarsi con cittadini e professionisti emiliani. Tale nuovo raggruppamento politico è sorto per l’ esigenza avvertita di far riemergere l’economia italiana e l’imprenditoria locale, avere servizi migliori e benefici sociali.

Leggi tutto
global2

Global Compact sì o no? …La risposta di Sacino

27 novembre 2018 / di / 0 Commenti

…QUANDO LA GLOBALITA’ NON E’ LA SOLUZIONE, MA UN PROBLEMA! Martedì presso la Sala delle Conferenze Stampa di Palazzo Montecitorio, organizzato dal Centro Studi Machiavelli, ha avuto luogo la presentazione de I global compact su migrazioni e rifugiati. Sono compatibili con le politiche del Governo italiano? Hanno presieduto il dibattito l’autore del report Carlo Sacino, l’onorevole Paolo Formentini Lega, Capogruppo Esteri e il senatore Manuel Vescovi Lega, Commissione Esteri.

Leggi tutto
Senza titolo

Roma saluta Spelacchio, arriva l’albero “de Papel”

27 novembre 2018 / di / 0 Commenti

Si può davvero dire che siamo passati, o meglio passeremo, da un eccesso all’altro. Infatti, dopo il povero Spelacchio, quest’anno l’albero di Natale sotto il Vittoriano sarà in gente stile targato Netflix. A luglio 2018 la gara bandita dal Campidoglio per l’allestimento dell’albero andò deserta, quindi si pensò di affidarne la realizzazione ad una sponsorizzazione anche sulla scia di quanto fatto a Milano con Sky, ed in altre città europee. europee. Ed ecco spuntare Netflix attraverso un accordo con l’agenzia di comunicazione IGP Decaux S.p.A. Alto più di 20 metri, con 500 sfere rosse e argento (di cui 100 brandizzate Netflix), 60 mila luci a led a basso consumo, un apposito spazio per i selfie il tutto per 376 mila euro, quasi 8 volte il costo del povero Spelacchio. Non sono mancate le polemiche, soprattutto riguardo ai costi, ma almeno quest’anno Roma avrà l’albero che si merita, e a noi non resta che aspettare l’8 dicembre per vedere Tokyo, Berlino ed il Professore far capolino da Piazza Venezia.

Leggi tutto
WhatsApp-Image-2017-11-21-at-16.22.06-730x410

Matera Sport Film Festival,
Programma Ufficiale della 8a Edizione

21 novembre 2018 / di / 0 Commenti

______E’ online il programma ufficiale delle proiezioni del Matera Sport Film Festival 2018 Sono ben 37 i film che saranno proiettati presso il Cinema IL PICCOLO di Matera durante le tre giornate della kermesse interamente dedicata al connubio tra Sport e Cinema, in programma dal 22 al 24 novembre nella Capitale Europea della Cultura 2019. Cerimonia inaugurale prevista giovedì 22 novembre alle ore 20.30 presso il Cinema “Il Piccolo” di Matera. A seguire lo spettacolo teatrale Pugni Chiusi di Maurizio Boschini, con Jacopo Trebbi per la regia di Gianni Marras.

Leggi tutto
evento4

Da ITALIA Madre un messaggio al Governo:
“Rivedere subito il decreto Genova”

17 novembre 2018 / di / 1 Commento

Dopo la Conferenza “SALVIAMO GENOVA # UNITI per RICOMINCIARE”,  il commento di IRENE PIVETTI – Presidente di Italia Madre Giovedì  15 novembre a Milano si è svolto un Convegno organizzato da ITALIA MADRE con Relatori di Eccellenza sul post-crollo del “Ponte Morandi”, mentre al Senato veniva approvato con la consueta e rituale rissosità il DL per Genova. Qui di seguito viene riportato il messaggio lanciato dal Presidente di Italia Madre pervenutoci in Redazione venerdì 16  e con cui concordiamo pienamente. La Consul Press, comunque, si ripromette poter pubblicare nei prossimi giorni almeno una sintesi degli interventi svolti dai Relatori, di cui desidera ricordare i prestigiosi nominativi:  Prof. Ing. Enzo Siviero, Prof. Francesco Amendolagine, Arch. Alessandro Stocco, Arch. Rossana Bettinelli, Arch. Alessandro Casareto

Leggi tutto
45390730_10214814385611404_4278850444106661888_n

Sempre pronti per l’Italia

17 novembre 2018 / di / 0 Commenti

Una associazione che nasce alla insegna dell’amicizia Ufficiali di qualsiasi grado si ritrovano per raccontare, ricordare e…suggerire ! L’agenzia giornalistica Consul Press aveva anticipato con un articolo del 29 settembre c.a. il logo provvisorio e la preliminare costituzione di una associazione che oggi, in veste definitiva, riunisce tutti i militari che con la qualifica di Ufficiale hanno prestato servizio con onore, dedizione e professionalità per la grandezza e gloria della Patria Italia. Diffondere tale notizia e’ considerato un privilegio per chi scrive e ritenendolo maggiormente esplicativo per lettori della Consul Press, di seguito si riportano integralmente le motivazioni e le finalità.  ”Il sodalizio, il cui acronimo è “UFAIt”, nasce per aggregare e far ritrovare tutti coloro che hanno servito la Patria nel ruolo di Ufficiale, provenienti da qualsiasi Forza Armata italiana del ministero della Difesa (ESERCITO, MARINA, AERONAUTICA, CARABINIERI e GUARDIA DI FINANZA)” Per ulteriori informazioni potrà essere consultato il sito : https://www.ufficiali.net/ Augurando il rapido e massimo successo l’agenzia stampa Consul Press sarà ben lieta di pubblicare comunicati e  divulgare notizie inerenti ai programmi ed alle attività svolte da UFAIt.  

Leggi tutto
Victorian at dawn, Rome

Il Vittoriano ad Horafelix

15 novembre 2018 / di / 0 Commenti

Martedì 13 novembre il nuovo centro di cultura Horafelix ha ospitato un Convegno particolare e piacevolissimo sulla genesi ed il significato del Vittoriano di Piazza Venezia di Roma. 

Leggi tutto
maxresdefault

Il Salotto Romano per la Grande Guerra

15 novembre 2018 / di / 0 Commenti

Giovedì 8 novembre presso il Chiostro di Santa Maria sopra Minerva Roma Tiberina ha ospitato un convegno sulla fine della Grande Guerra focalizzando sulla Vittoria ed i suoi autori: strateghi e soldati, tutti veri italiani, eroi con poca pubblicità.

Leggi tutto
salviamo genova

15 Novembre: Convegno Nazionale a Genova
Una Giornata di Studio per salvare la Città

13 novembre 2018 / di / 1 Commento

“Salviamo GENOVA ! …. Uniti per ricominciare” A pochi mesi dal terribile accaduto nella città di Genova, l’ Associazione Italia Madre ha sentito l’esigenza di condividere con esperti e cittadini uno spazio di riflessione e lanciare un segnale di unità. Si confronteranno al Convegno Nazionale “Salviamo Genova. Uniti per ricominciare” tecnici e professionisti di diversi settori. Tutti insieme cercheremo di dare una fotografia professionale, politica e culturale del momento, per capire come agire in maniera tempestiva ed efficace e per restituire al territorio ligure l’importanza e l’eccellenza che merita. Genova deve ricominciare a credere nella propria identità politica, economica, sociale con proposte sincere e progetti concreti che favoriscano con rapidità lo sviluppo territoriale.”

Leggi tutto
red_land_2

Norma Cossetto, una vittima fra mille altre

13 novembre 2018 / di / 0 Commenti

Lo sceneggiatore di un ottimo film, già commentato dalla presente testata, “La Storia d’Italia” , Antonello Belluco, riporta alla memoria con un’altra opera una giovane donna istriana, Norma Cossetto.

Leggi tutto
SE_Yevhen_-Perelygin_Ambasciatore_Ucraina_Italia

HOLODOMOR: Ricordare, Imparare, Prevenire.

13 novembre 2018 / di / 0 Commenti

Dall’Ambasciata d’Ucraina in Italia ci è pervenuto in Redazione un comunicato sull’85° anniversario dell’Holodomor Nel mese di Novembre di quest’anno commemoriamo in Ucraina ed in tanti altri paesi del mondo l’ottantacinquesimo anniversario dell’Holodomor – il genocidio degli ucraini del 1932-1933 -. Questa tragedia, una carestia artificiale provocata dal regime sovietico di Stalin è la pagina più triste della nostra storia e uno dei crimini su più vasta scala commessi in Europa.

Leggi tutto
global2

A Roma un Convegno sui
“Global Compact su Migrazioni e Rifugiati”

9 novembre 2018 / di / 0 Commenti

Martedì 13 novembre, dalle ore 17:30 fino alle 18:30, presso la Sala delle Conferenze Stampa di Palazzo Montecitorio, organizzato dal Centro Studi Machiavelli, avrà luogo la presentazione de “I global compact su migrazioni e rifugiati. Sono compatibili con le politiche del Governo italiano?”   A sostenere le tesi dell’autore Carlo Sacino: l’onorevole Paolo Formentini – Lega, Capogruppo Esteri e il senatore Manuel Vescovi -  Lega, Commissione Esteri. Di seguito sono riportati i punti essenziali che saranno oggetto della presentazione: Il 10-11 Dicembre 2018, i governi del mondo saranno chiamati a firmare il global compact per una migrazione “sicura, ordinata e regolare”, e quello per i rifugiati, che mirano, tramite un approccio multilaterale, a creare un mondo dai confini aperti. Il global compact sulle migrazioni propone flussi continui, utilizzando motivazioni sia economiche sia demografiche; vuole inoltre creare obblighi crescenti in merito ai servizi da fornire agli immigrati, indipendentemente dal loro status giuridico, e impedire di perseguire penalmente chi fornisce assistenza indebita all’immigrazione. USA, Australia, Ungheria e Austria hanno già dichiarato la propria non adesione al global compact sulle migrazioni. Il global compact sui rifugiati si concentra sul rafforzamento della cooperazione internazionale, dei rimpatri volontari e sulla creazione di piattaforme di supporto […]

Leggi tutto
18 10 07.1

Lettera di un Cittadino Romano al Ministro Matteo Salvini

7 novembre 2018 / di / 2 Commenti

Lettera aperta al Segretario federale della Lega Nord, Senatore, Ministro degli Interni, Vicepresidente del Consiglio, signor Matteo Salvini Ho avuto occasione di vederla varie volte in televisione, ho ascoltato alcune sue interviste ed anche interventi politici ed istituzionali, ma per conoscerla meglio ho sfogliato le pagine di Wikipedia ed ho scoperto che abbiamo qualcosa in comune. Siamo nati in un anno con la stessa cifra finale “3” ed anche nello stesso mese di “marzo”, per un gioco dei numeri poi le nostre età si posizionano in prossimità dell’anno di nascita dell’altro, i miei anni hanno superato il 73 anno della sua nascita ed i suoi hanno superato il 43 anno della mia nascita, tra noi ci sono 30 anni di differenza, ma meno un giorno, lei è del 9, io sono dell’8.

Leggi tutto
salvini-dimaio-conte

Un Matrimonio, un Governo tra il giallo-verde e… l’arcobaleno

1 novembre 2018 / di / 0 Commenti

LA  “STORIA”  POTREBBE INSEGNARCI ……. Alcune “Riflessioni” di  ALESSANDRO RICCI Giorni fa, con un’associazione culturale, ho visitato un palazzo nobiliare, nel comune di Genzano, che si affaccia sul lago di Nemi. L’illustratrice, che ha pubblicato anche un libro sulla famiglia che era stata proprietaria del palazzo e che lo aveva arricchito di un originale giardino all’inglese, ci ha raccontato come nello scorso millennio le famiglie, alcune indebitate, altre senza eredi maschi che potessero garantire la continuità del casato, raggiungevano un accordo, firmavano un contratto, si univano i cognomi, si azzeravano vecchi debiti con nuovi beni, si entrava in un nuovo palazzo, si modificava l’emblema araldico, si prendeva possesso di un contado ed i sudditi erano felici e contenti.

Leggi tutto
43756451_1891068377675538_5578302510432518144_n

Comitato per gli Eventi dei Centenari

29 ottobre 2018 / di / 0 Commenti

COMUNICATO STAMPA Il 4 novembre è alle porte! Il “Comitato Pro Centenario 1918-1922” ha divulgato il Manifesto della Vittoria che deve essere diffuso attraverso qualsiasi canale (social media, volantini ecc…). Riportiamo di seguito il Manifesto che costituirà la nostra bandiera fino al 4 novembre 2018.  Per ogni ulteriore dettaglio clik su >  https://comitatoprocentenario.wordpress.com/il-manifesto-della-vittoria È l’aratro che traccia il solco, ma è la spada che lo difende! CENTENARIO della  VITTORIA Da Vittorio Veneto si dipartono i gagliardetti della Rivoluzione Nazionale e Popolare Il 4 Novembre di cento anni fa l’Italia vinceva la Grande Guerra ed iniziava il percorso di rigenerazione.  Noi non celebriamo la vittoria di un nazionalismo su un altro, né ci accodiamo al pietismo pacifista che ammorba l’etere. Celebriamo l’Italia delle trincee, l’Italia degli Arditi, l’Italia futurista, l’Italia della Rivoluzione. L’Italia che si era cementata nel valore e nel cameratismo al di là delle classi, dei dialetti, delle provincie, l’Italia che si apprestava a marciare per rinnovare se stessa e per assurgere a guida nel mondo. L’Italia che inventò l’internazionale dei nazionalismi e diede una scossa salutare, virile, scanzonata, poetica, artistica, eroica, spregiudicata, ad una società in decadenza. Noi celebriamo nel Centenario di Vittorio Veneto e nei centenari che seguiranno per quattro […]

Leggi tutto
Showreel_Tempo della guerra_1

La Grande Guerra e le Donne

29 ottobre 2018 / di / 0 Commenti

Un male che caccia via un altro male. Si è detto presto: riguarda la condizione sociale delle donne, questo sostenere che il male già affliggesse le loro esistenze. Infatti, se si legge qualche tomo pieno di prosopopea o qualche stringato reportage giornalistico o brano di qualche saggio di emeriti studiosi come Freud, Evola, Marx, Weininger e così via, la donna era stata creata solo per sfornare pargoli, cucire calzini e stare zitta, in un angolo di focolare, in assenza dei mariti comandata dai suoceri o dal maschio di casa, come avveniva in Cina, com’è nei paesi più culturalmente trogloditi. Quando la guerra tolse loro mariti e figli, padri e parenti, le donne tirarono su le maniche ed asciugarono le lacrime, stravolte dal cambiamento che avrebbero non già gestito, ma subito ancora: si trattava non di mutare attività, quella loro richiesta di sostituire gli uomini in fabbrica o nei campi o negli uffici, ma di accettare il lavoro degli uomini in aggiunta al loro. Alcune si angosciarono, altre si schiantarono dalla fatica, ma, al tempo della Grande Guerra, quella del 1915, le donne e gli uomini avevano un’unica, amata parità: la Patria, che adoravano entrambi, così come morirono entrambi nel servirla […]

Leggi tutto
carcere-cella-41bis-700x400

Lotta alle mafie: il 41 bis non deve essere modificato

29 ottobre 2018 / di / 0 Commenti

IL 41 BIS NON SI TOCCA! Le sentenze prima di esser commentate andrebbero lette dal primo all’ultimo rigo. La Corte europea dei diritti dell’uomo, con il suo provvedimento, non si è per nulla espressa contro l’articolo 41 bis, all’opposto ritiene abbia “finalità preventive e di sicurezza e non punitive”.

Leggi tutto
ok

Sri Sri Ravishankar a Roma, AHIMSA per una società libera da stress e violenza

29 ottobre 2018 / di / 0 Commenti

Si svolgerà martedì 30 ottobre, presso l’ambasciata dell’India in via XX Settembre a Roma il contemporary talk alla presenza di Sri Sri Ravishankar. L’incontro “AHIMSA, per una società libera da stress e dalla violenza” si inserisce in una serie di incontri e appuntamenti gratuiti dal vivo e online per avvicinarsi alla pratica della meditazione come abitudine quotidiana per gestire meglio se stessi e esprimere al meglio il proprio potenziale. Sri Sri Ravishankar sarà presente il 30 e il 31 ottobre per importanti incontri istituzionali sempre riguardanti il tema della non violenza e della risoluzione dei conflitti cosa per cui è particolarmente rinomato e conosciuto in tutto il mondo. Uno degli ultimi suoi contributi è stato quello tra i guerriglieri della FARC e la Colombia terminato con l’accordo di pace tra le due parti basato sul principio Gandhiano di non violenza. Una serie di incontri gratuiti in tutta Italia che porteranno la conclusione del tour a Milano, con workshop UNVEILING INFINITY da lui stesso guidato e che sono rivolti a diffondere il valore della meditazione come strumento per affrontare la vita quotidiana, imparare a gestire la mente, raggiungere uno stato di riposo e serenità, appunto la meditazione, per consentire alle persone […]

Leggi tutto