parnasi-raggi-lanzalone

Affari sporchi e francescani

21 giugno 2018 / di / 0 Commenti

            La digestione del potere è cosa ardua. La vicenda del sacco di Roma è inquietante. Non c’è cambiamento. La truffa è trasversale. Uomini venuti dal nulla s’improvvisano salvatori  della patria. Restano uomini di nulla, interessati solo alla scalata del potere.             Chi è Luca Parnasi? Nessuno lo conosceva o ha sentito mai parlare di lui. Sembra pieno di soldi, che distribuisce equamente a destra e a sinistra, comprando favori o acquistando benemerenze. Non è un fedele, non è un credente. È un arrampicatore.  Chi glieli ha dati? Le Banche? E perché? A giudicare dai suoi conti, deve ancora restituire i soldi che ha preso. Unicredit ne sa qualcosa, preoccupata per la spaventosa esposizione del gruppo Parnasi. Sconta i rimborsi con la sua ascesa.

Leggi tutto
copertina-libro-io-non-voiglio-fallire

“Io non voglio fallire”: il libro di una coraggiosa imprenditrice

17 giugno 2018 / di / 0 Commenti

Mi è capitato e capita spesso, girando l’Italia, di incontrare imprenditori, lavoratori o cittadini, ognuno, per diversi motivi, protagonista o testimone di vicende paradossali, a volte drammatiche, tristi ma anche incoraggianti e profondamente istruttive. Mi sono sentito arricchito e confortato ogniqualvolta ho riflettuto sulle storie da loro raccontate o quando mi hanno onorato della loro fiducia o amicizia: storie di imprenditori, di persone “vere” e con grandi valori che hanno “creato”, “prodotto”, “costruito”, offerto lavoro, pagato tasse per una vita (o per più vite come nel caso di imprese familiari succedutesi per generazioni) e, poi, magari, in periodi di grandi difficoltà, abbandonati nell’indifferenza (quando non cinismo) dello Stato o storie di lavoratori, a volte, costretti a subire le sorti del datore di lavoro e rimasti, ognuno, a dovere far fronte alle conseguenti difficoltà familiari. Sono rimasto colpito, spesso, nel vedere e ascoltare persone che, pur con sacrifici enormi, hanno saputo superare drammi con dignità, coraggio e pazienza infinita.

Leggi tutto
Giulio Terzi, Marco Castaldo, Pierluigi Paganini-736179

La Cyber Security Italiana: prospettive a confronto

16 giugno 2018 / di / 0 Commenti

Lo stato dell’arte della Cyber Security italiana: prospettive a confronto Lunedì 11 giugno, a Roma, presso il Centro Studi Americani ha avuto luogo il convegno di cui in epigrafe. Durante la giornata sono intervenuti Nimvrod Kozlovski (Associate Prof. for cyber studies TAU and Kellogg), Francesco Talò (Ambasciatore, Coordinatore Cyber Security del MAECI), Nunzia Ciardi (Direttore Servizio Polizia Postale), Emanuele Spoto (CEO Telsy Elettronica), Pierluigi Paganini (Chief technology officer CSE Cybsec SpA),  Marco Castaldo (A.D. di CSE Cybsec SpA), Gianluca Santilli (Senior Partner di Lexjus Sinacta), Pier Luigi Dal Pino (Responsabile Relazioni Istituzionali e Industriali Microsoft), Andrea Rigoni (Partner Deloitte, cofondatore Intellium), Domenico Raguseo (Europe Security System Technical Sales Manager IBM), Walter Arrighetti (CISSP Professor, John Cabot University), Giulio Maria Terzi di Sant’Agata (Presidente CSE Cybsec SpA), Valerio De Luca (Direttore Dipartimento Relazioni Internazionali della Fondazione Luigi Einaudi), Francesca Voce (Ricercatrice Sc. Superiore Sant’Anna di Pisa ed Università di Trento). A coordinare e dirigere gli interventi Michele Pierri (Direttore Cyber Affairs). Nunzia Ciardi, Direttore del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni, ha illustrato il proprio lavoro, che consiste nel contrastare il Cyber in tutte le sue declinazioni: dalla pedopornografia online, agli attacchi informatici fino al cyber crime, propaganda online del fenomeno terroristico. […]

Leggi tutto
l

Co-mai e Cili-Italia: per la festa di fine Ramadan del 15 giugno

14 giugno 2018 / di / 0 Commenti

  In occasione della prossima festa dell’ Eid del 15 giugno,  festa musulmana che chiude tradizionalmente il mese di digiuno del Ramadan, il prof. Foad Aodi, fondatore della Confederazione Internazionale Laica Interreligiosa CILI-Italia e delle Co-mai, Comunità del Mondo Arabo in Italia, e Membro del Focal Point per l’integrazione in Italia per l’ Alleanza delle Civiltà- UNAOC, Organismo ONU , augura a tutti i musulmani italiani dei giorni di letizia, pace e dialogo interreligioso ed interculturale con tutta la cittadinanza.

Leggi tutto
nave-aquarius-770x439_c

La Nave Aquarius nel Mare Nostrum ….

14 giugno 2018 / di / 0 Commenti

…. L’Italia naviga in “brutte acque” ? La demagogia imperante nel pensiero unico €uropeo L’Italia è al centro del Mediterraneo, da sempre crocevia di popoli, affari, commerci, culture.  Così come Roma, ai suoi tempi, era un “Impero” che annetteva e comprendeva popoli, razze e religioni con la sua egemonia non solo militare, ma essenzialmente legislativa, culturale e spirituale ….. contemporaneamente mantenendo sempre saldo il proprio potere e la propria identità, pur consentendo ampi spazi di liberalità e di autonomia ai Popoli sottomessi, senza mai minare comunque la solidità delle proprie Istituzioni.

Leggi tutto
Religion confusion

Razza, Razzismo e “Dintorni”

12 giugno 2018 / di / 0 Commenti

 Nel XIX secolo si riteneva che uno spettro si aggirasse per l’Europa … e, giunti ora nel XXI secolo, uno spettro simile sembrerebbe ancora aggirarsi nella stessa Europa, pur avendo mutato pelle e natura. Trattasi di una errata interpretazione del “concetto di razzismo”, cioè di un insieme di teorie e comportamenti basati su una presunta suddivisione dell’umanità in razze superiori e inferiori.

Leggi tutto
COMBO PER SITO - Strette di mano

Il primo G7 per il nostro Premier Giuseppe Conte, ….. assente Vladimir Putin

12 giugno 2018 / di / 0 Commenti

Pronto il documento sul Commercio Trump lascia in anticipo il Canada, la Russia non siede al tavolo dei grandi - La notte porta consiglio e… salta tutto. Canada, Charlevoix - Debutta sulla scena internazionale il nuovo premier italiano Giuseppe Conte. Presenza in sordina per il nostro paese per varie ragioni, primo:  il leit motiv «Trump vs Resto del mondo», Europa, dazi commerciali, insomma il Presidente americano occupa la scena; secondo: proprio il tema più scottante è quello dei dazi commerciali, dove la nuova alleanza giallo-verde ha mantenuto un profilo basso; terzo: il neo Presidente del Consiglio Giuseppe Conte porterà con sé la staffetta (il dossier preparato dallo staff del suo predecessore) di Paolo Gentiloni.

Leggi tutto
bandiera russa (1)

Dall’Impero dello Zar alla Federazione Russa

11 giugno 2018 / di / 0 Commenti

La  chiara  simpatia  che  alcune  parti  politiche, giunte  oggi  al  Governo, nutrono  per  il  presidente  russo  Putin, non so  quanto  provenga  dalla  conoscenza  della  storia  russa  da  Pietro  il  Grande ( 1672-1725) ad oggi, intrecciata  con  quella  europea, quanto dall’autoritarismo dell’attuale leader, sia pure derivante dal voto popolare ottenuto in  elezioni abbastanza  regolari. Che  questo  atteggiamento  contrasti con la posizione ufficiale del governo italiano fino ad oggi e con le sanzioni economiche verso la Russia non deve fare velo al nostro giudizio perché che l’odierna Russia vada recuperata all’Europa, nel nostro interesse, credo sia una esigenza storica, tanto più urgente, anche da un punto di vista strettamente numerico, in quanto i suoi circa  150 milioni di abitanti, con il suo P.I.L., andrebbe a  sommarsi ai 515 milioni dell’Unione Europea, in evidente crisi demografica, surclassati dall’Africa e l’Asia, con i due giganti Cina ed India, ciascuno con oltre un miliardo di abitanti, e facenti parte di quel gruppo di  paesi, il BRICS, le cui economie sono pure in sviluppo.

Leggi tutto
Palestinian protesters wave Palestinian flags as Israelis carrying Israeli flags walk past outside Jerusalem's Old City during a parade marking Jerusalem Day

Israele senza Pace

10 giugno 2018 / di / 0 Commenti

Considerazioni sull’inaugurazione di un’Ambasciata Lo scorso 14 maggio Trump, per mezzo di sua figlia Ivanka, ha inaugurato la nuova sede dell’Ambasciata USA, sita non più a Tel Aviv ma nella città Santa di Gerusalemme, sperando forse che la presenza dei luoghi sacri delle tre maggiori religioni stemperasse gli attriti che esistono da tempi remoti fra Israele ed il mondo intero. Doveva essere una semplice cerimonia, che invece si è presto rivelata una tentata sommossa ed infine una farsa, che, per quanto stupefacente, ha un enorme significato. A Gaza infatti, già dal giorno precedente, si è ammassato lungo la famigerata striscia, contestata e teatro di continui attacchi a sorpresa da una quarantina di anni, un consistente numero di palestinesi intenzionati a passare le barriere che tenterebbero di impedire attacchi. Israele, a sua volta, ha fatto uso di lacrimogeni e operato decise reazioni che avrebbero lasciate a terra numerose vittime. Ciò che ha colpito l’opinione pubblica è stata la morte di una bambina soffocata dai fumi dei dispositivi di dissuasione. Indignate le maggiori Nazioni intorno, come la Turchia, che avrebbe allontanato l’Ambasciatore israeliano, forse per assurgere ad un ruolo sovrano nei rapporti con gli Stati mediorientali musulmani. Di contro l’Ambasciatrice della Palestina […]

Leggi tutto
maxresdefault

Festa della Repubblica con la Marina Militare

5 giugno 2018 / di / 0 Commenti

Un augurio fiorito dalle Forze Armate. Roma in festa per il 2 giugno: spettacoli, anche improvvisati o senza legami di sorta: ragazzi con strumenti musicali, piazze e siti ombrosi e profumati per i loro incontri nel quartiere dai mille parchi: il II° Municipio, gelaterie affollate, raccolte di visite guidate, luci, risate. È una speranza per questo nuovo spirito che fino ad oggi è stato subacuto: l’amore per la Nazione. Non poteva mancare la magnifica Marina Militare che alle ore 18,00 si è riunita a Villa Giulia, nell’emiciclo davanti al lato d’ingresso del peristilio per esprimere in musica l’accordo con lo spirito ritrovato dai cittadini, speranzosi per un governo assolutamente nuovo, si presume, che faccia riuscire alla luce chi la luce della cultura ha diffuso in tutto il mondo. Difatti il presentatore dell’evento, dopo la debita illustrazione dei brani da eseguire e soprattutto dei musicisti in divisa, guidati dal Capitano di Fregata e Maestro Antonio Barbagallo, padrone di numerosi titoli di Direzione, Composizione, organista, docente in molte Accademie nazionali, ha esordito così: «Qui in questa eccezionale sede, sotto gli occhi di chi ha fondato Roma, vale a dire i nostri millenari avi etruschi…» Non si credeva alle proprie orecchie, dopo essere stati relegati, […]

Leggi tutto
l_c1u8

Cyber Secuity made in Italy

5 giugno 2018 / di / 0 Commenti

“Lo STATO dell’ARTE “  della CYBER SECURITY ITALIANA  Prospettive a confronto La “Tavola Rotonda” avrà luogo al Centro Studi Americani a Roma, lunedì 11 giugno 2018 alle ore 9.30.

Leggi tutto
1527262277-quotidiani-esteri

Gli scrocconi

31 maggio 2018 / di / 0 Commenti

 La crisi continua e la gente è inferocita. Non capisce le sottigliezze della politica, ma s’infiamma quando qualcuno ci definisce scrocconi, inaffidabili, mafiosi o parassiti, specie se il commento viene d’oltralpe. Una specie di ventata nazionalistica e di sparuto orgoglio nazionale pervade il Paese. Meglio tardi che mai.

Leggi tutto
104536149-3825b722-1920-4274-9592-b2ece5bbfcb7

2 Giugno A.D. 2018

30 maggio 2018 / di / 0 Commenti

2 Giugno, la “Festa alla Repubblica“ di  ALESSANDRO RICCI Il sogno è finito, ma il risveglio è stato drammatico (1*). Il Presidente della Repubblica ha conferito l’incarico per il “Governo del Cambiamento” non ad un politico, rappresentante di uno dei due partiti della coalizione, M5S o Lega, ma ad un tecnico, un avvocato cassazionista, professore ordinario di diritto privato a Firenze, con un curriculum che, sottoposto ai raggi X dai mal pensanti, ha mostrato alcune macchiette. Accettato l’incarico con riserva il professore, nel suo discorso da premier incaricato ha concluso le sue parole con il seguente impegno: «Mi propongo di essere l’avvocato difensore del popolo italiano senza risparmi e con il massimo impegno e la massima responsabilità.»

Leggi tutto
b4c50a7d-154d-49db-ba58-bcce8a299a58_large.jpg

Un Errore Fatale

29 maggio 2018 / di / 0 Commenti

Il Presidente del Consiglio incaricato, Conte, si vede rifiutato un Ministro dell’economia, Savona, perché “anti-europeo”. A fronte di questa posizione, Conte rassegna l’incarico. Il “governo del cambiamento” non si fa più. Dopo tre mesi si torna da capo. Altro che terza Repubblica! Siamo nel peggio della seconda.

Leggi tutto
1507813978677.jpg--sergio_mattarella__giorgio_napolitano

Italia: la Repubblica dei Gattopardi tra Mattarella & Napolitano

27 maggio 2018 / di / 0 Commenti

RITI  & VETI RIPETITIVI,  nel refrain di carillon usurati dal tempo e da una partitocrazia malata Raffronti tra “vecchi” presidenti: Mattarella & Napolitano IERI, sabato 25 maggio (A.D. 2018), in base a quanto appreso dai vari telegiornali, sembrerebbe che il Presidente della Repubblica SERGIO MATTARELLA abbia posto il proprio veto al Premier incaricato Prof. Giuseppe Conte sul nome del Prof. PAOLO SAVONA quale responsabile del M.E.F. ….. così come in precedenza (A.D. 2014) l’allora Presidente GIORGIO NAPOLITANO si comportò analogomente  per lo stesso prestigioso Dicastero di via XX Settembre.  con l’allora Premier incaricato Matteo Renzi, 

Leggi tutto
c395095e-5c4e-11e8-bc7e-7258419bb68e_9b9ce587db6122d313f50d45152cb09e-30084-kivG-U1110979021857gqE-1024x576@LaStampa.it

Un Premier preferibilmente Conte e Docente

23 maggio 2018 / di / 0 Commenti

IPOTESI PROBABILI  Ipotesi di lavoro: il Signor  Giuseppe Conte, che M5S e Lega vorrebbero come Presidente del Consiglio, nel suo curriculum scrive falsità. Il signor Conte è da molti anni Professore universitario e titolare di uno studio legale che fine a qualche ora fa era definito prestigioso.

Leggi tutto
images

In esclusiva … “L’ Anteprima del Nuovo Governo”

22 maggio 2018 / di / 0 Commenti

 Requiem di una Repubblica ***   Dopo una estenuante trattativa tra il movimento uscito vincitore al Sud per le promesse fatte ed il partito che ha raccolto molti voti separatisti “duri e puri” al Nord ed una serie di riunioni, anche notturne, nel “Pirellone” di Milano, per la stesura di un programma condiviso finalmente, dopo circa 80 giorni dalle elezioni dello scorso 4 marzo, ha visto la luce il Governo, il I° Governo non politico, il I° Governo del popolo.

Leggi tutto
marcia_roma

Un panorama sulla nostra cultura fra le due guerre

20 maggio 2018 / di / 0 Commenti

Un panorama doveroso sullo spirito e sull ‘attività culturale italiana La cultura politica, giuridica ed economica tra le due guerre: I Seminari della Biblioteca di Scienze sociali Università degli studi di Firenze Presenta il seminario: Edoardo Moroni e l’influsso della politica agraria del fascismo sull’Argentina di Peron Relatore: Marco Zaganella  venerdì 25 maggio 2018 ore 10,30 Biblioteca di Scienze sociali Via delle Pandette 2 50127 Firenze   

Leggi tutto
daniela-alibrandi-scrittrice

Un Caffè con la Signora… in Noir!

17 maggio 2018 / di / 1 Commento

Quattro chiacchiere – davvero ispiratrici – con la scrittrice Daniela Alibrandi di Marilù Giannone & Walter De Turris Una bella giornata di Sole, mediterranea, così come le fattezze della signora che incontro: due grandi occhi ridenti, l’accordo per un caffè. Il suo nome è Daniela Alibrandi, scrittrice. Non le chiedo date o luoghi, lasciando che sia lei a dirmeli. Faccio sempre così, è rilassante e predispone meglio al dialogo. Mi dice che è “romana di Roma”, ma che ha vissuto per molto tempo negli Stati Uniti d’America, vicino al confine con il Canada, presso un fiume piccolo e calmo che si chiama Merrymac, e che l’inverno gela, creando una lastra in superficie. Non ha voluto restare in quel luogo, le mancava troppo l’Italia e viveva dei difficili rapporti familiari. Mi racconta dei suoi studi universitari e della sua carriera lavorativa, che ha iniziato con grande impegno: sforzi, tutti ripagati da un giusto riconoscimento al Ministero per l’Istruzione! Qui gestiva il settore per i contatti con l’Estero grazie anche alla conoscenza della vera (ci tiene a precisare) lingua inglese, lontana dallo slang. Ma d’un tratto, una fatalità: un incidente interrompe questo sereno procedimento professionale costringendola a letto, fasciata, quasi immobile. Ed allora, nelle sere di silenzio trascorse […]

Leggi tutto
grotte-sacre-aborigeni-australia-estruscan-corner

Grottelle e trogloditi

14 maggio 2018 / di / 0 Commenti

Italia bella, non mostrarti gentile Giovedì 10 maggio alle ore 17,00 era stato concesso, per un accordo informale, di poter visitare il singolare resto di una costruzione probabilmente avente carattere religioso, detto “La Celsa”, poco più a nord di Labaro. Il rudere, imponente e costruito su un basamento ottagonale a blocchi, ed avente forma circolare, era rimasto quasi indenne fino all’età medievale, quando, secondo gli sfasci prima cristiani poi stranieri, i signorotti della tenuta non avevano ritenuto opportuno farne una postazione difensiva. La zona dove esso sorge è costituita da un lungo ed alto muro roccioso nel quale, più in basso del monumento, si aprono una diecina di cavità più o meno naturali, alcune corredate di correzioni lapidee o di mattoni per uniformare le aperture formate dai regimi anche condotti di acque che raggiungono prima il Cremera ( sul quale, poco più a sud, sotto gli incroci del Raccordo, si vede un ponte arcaico rimaneggiato per volere di Augusto per raggiungere la Villa di Livia) e quindi il Tevere. Le grotte, o grottelle, come vengono registrate sulla pianta, hanno la veneranda età della formazione territoriale vulcanica del Lazio Nord e sono state abitate dal Paleolitico. A questo periodo sono da […]

Leggi tutto