sala_bandiere1

La Russia e l’ U.E.

di , 1 dicembre 2017

Invito Stampa -  UFFICIO del PARLAMENTO EUROPEO  in ROMA 

Martedì 5 Dicembre – h. 10, a Roma in via IV Novembre 149

 Il ruolo dell’Italia in una possibile svolta nei rapporti

tra Unione Europea e Russia

Bertot, Malan, Gasparri, Bergamini a confronto

con Mikhail Starshinov Vicepresidente della Commissione Affari Interni della Duma di Stato russa

 “Il ruolo dell’Italia nei rapporti tra Unione europea e Federazione russa. Dopo le elezioni presidenziali russe e le elezioni politiche italiane, si potrà porre fine alle sanzioni?” È questo il titolo del convegno che si svolgerà a Roma, il 5 dicembre alle ore 10.00, presso l’Ufficio in Italia del Parlamento europeo in via IV Novembre, 149.

Il tema è cruciale poiché le relazioni tra UE e Russia attraversano uno dei momenti più difficili della storia recente. Com’è noto, dal 2014 l’Unione europea ha applicato una serie di misure restrittive, di varia natura e inaspritesi nel tempo, nei confronti della Federazione russa che a sua volta ha risposto con controsanzioni di tipo economico. Obiettivo dell’incontro è discutere e valutare la possibilità, dopo la primavera 2018 che è la data prevista sia per le elezioni politiche in Italia sia per le elezioni presidenziali in Russia, di porre fine alle sanzioni reciproche che hanno congelato e compromesso gli scambi commerciali, l’import nei rispettivi mercati e le tradizionali buone relazioni tra la Russia e i principali Paesi dell’Unione europea, tra cui l’Italia.

All’incontro, organizzato dall’On. Fabrizio Bertot, europarlamentare Forza Italia nella VII legislatura e Presidente della Fondazione Ki An, interverranno i vertici italiani e russi delle principali istituzioni interessate: Mikhail Starshinov, Vicepresidente della Commissione Affari Interni della Duma di Stato russa, il Sen. Maurizio Gasparri, Vicepresidente del Senato, il Sen. Lucio Malan, Questore del Senato e membro della III Commissione permanente Affari Esteri del Senato e Deborah Bergamini, Vicepresidente della Commissione Trasporti della Camera dei Deputati e Vicecapogruppo PPE al Consiglio d’Europa.


Info sull'Autore