chi_muore_giace_

Chi Muore Giace: giallo in libreria

di , 9 gennaio 2018

CHI MUORE GIACE
il romanzo giallo di Marina Bertamoni
presentato a Milano
presso la LIBRERIA CULTORA

in via Lamarmora, 24 - lunedì 15 gennaio alle 18:30

MARINA BERTAMONI, giunta  al suo quarto romanzo, si è rivelata un’apprezzata giallista, già vincitrice di numerosi premi letterari;  i suoi primi due libri, TUTTI DEVONO SAPERE e LA DEA DELLA LUNA avevano come protagonista il maresciallo Vittorio Emanuele Rastelli, cresciuto in una famiglia monarchica.

Ad indagare nel romanzo CHI MUORE GIACE è invece l’ispettrice Luce Frambelli della Questura di Lodi, chiamata a fare chiarezza sull’omicidio di una donna sconosciuta. La presentazione sarà effettuata da Carla Pirovano, giornalista free lance e collaboratrice de “Il Cittadino” di Lodi, nonché Guardia d’Onore al Pantheon.

***

Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon - www.guardiadonorealpantheon.it

10 giugno 2017  è una data da ricordare, perchè ha segnato per la città di Milano un cambiamento. Quale? La nascita di Cultora, la prima libreria a Milano, e seconda in Italia preceduta solo da quella di Roma, nata da un sito letterario (www.cultora.it). L’obbiettivo di questo progetto è promuovere la “bibliodiversità”, creare un sistema alternativo di vendita di libri attraverso l’interconnessione diretta con le case editrici. Il fine? Valorizzare e riscoprire la figura del libraio.

f92922_0bf658dcc00e44c491a6537685db40cc_mv2_d_2239_2910_s_2Cultora sarà un nuovo spazio per reading, incontri d’autore ed eventi, favorendo l’editoria indipendente. Questa è la mission della scrittrice Laura Busnelli e l’editore di Historica edizioni Francesco Giubilei, soci della nuova libreria milanese. Un angolo metropolitano ricco di tanti titoli e libri di qualità sia per adulti che per bambini, che ricorda le librerie di quartiere ormai sempre più rare ma dallo stile raffinato e vintage. Le sue Bank Lamp Churchill verdi da tavolo, tipiche delle biblioteche inglesi e americane, rappresentano uno dei tanti oggetti “cult” della libreria con poltrone in pelle per leggere e curiosare. Entrando in questo bellissimo angolo milanese la prima impressione è quella di essere catapultati in una libreria britannica o parigina di un’altra epoca, dove l’accoglienza e l’amore per i libri sono il lasciapassare per nuove scoperte letterarie. Tante nuove presentazioni e tanti nuovi eventi ci aspettano, vi basta solo consultare la pagina Facebook della libreria o il suo sito per essere sempre informati.


Info sull'Autore